Dal Vangelo apocrifo di Tomaso (XV, 11-14)

Condividi su i tuoi canali:

None

Dal Vangelo apocrifo di Tomaso (XV, 11-14)

11 – Un uomo aveva quattro figli e di questi il più giovane disse al padre: « Padre, dammi la parte che mi spetta». Ed egli diede a lui un quarto dei suoi poderi .»

12 – E il giovane, messa insieme ogni cosa, se ne andò in un lontano paese e colà scialacquò tutto il suo con meretrici. (dieskòrpise tên ousìan autoû metà pornon)

13 – E accadde che quando il vecchio molti anni dopo volle dividere il rimanente fra gli altri tre figli, gli fu condotto dinanzi un bambino, che il figliolo dissoluto aveva generato nel paese della sua dissipazione.

14 – E disse il vegliardo: « Anche questo innocente è figlio nostro. Abbia, della terra che avanza, una parte non inferiore a quella dei suoi zii.»

Come procedette il vecchio nella divisione finale?

Soluzione:

Al nipote toccherà la parte interna esattamente uguale a quella esterna che sarà assegnata ai tre figli.

Va riconosciuto che Sereno Variabile aveva risolto il quesito quasi immediatamente e per ragioni di sistema non ha potuto inviare il grafico nel commento. La redazione ha lasciato l’opportunità a qualcun altro di cimentarsi con l’eventuale soluzione, che nel frattempo però non è sopraggiunta.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria