DA DELTA ATLETICA UNA BORSA DI STUDIO IN AMBITO SPORTIVO IN MEMORIA DI GIULIANO NAPOLI

Condividi su i tuoi canali:

Una borsa di studio per consentire di svolgere atletica ad un ragazzo individuato dal Servizio Politiche Sociali del Comune di Sassuolo, in memoria di Giuliano Napoli.

Giuliano Napoli, è morto il 27 gennaio scorso a soli 16 anni, a due passi da casa mentre a bordo del suo motorino stava andando a scuola, all’IIS Volta dove frequentava la seconda D.

Il legame tra lui e Delta Atletica Sassuolo è partito a fine 2018 e continuato nel 2019 grazie al gruppo sportivo scolastico delle Cavedoni, con le bravissime prof. di educazione motoria Cavazzuti e Viapiano che portavano tutti i martedì di ottobre e novembre e poi di marzo e aprile, i ragazzi a fare atletica leggera nell’impianto comunale di piazza Falcone Borsellino, con la guida di un istruttore di Delta Atletica.

“Io e Giuliano – afferma Daniele Morandi di Delta Atletica Sassuolo – siamo subito entrati in sintonia e ogni tanto lo mettevo a darmi anche una mano, come fosse un capo classe, per aiutarmi a gestire il gruppo. Poi, una volta finita l’esperienza, provò a ottobre a venire nel nostro gruppo sportivo in orario extra scolastico ma problemi ad un ginocchio non gli permisero di continuare. Continuai a vederlo perché entrambi abitavamo nella stessa zona e nell’estate del 2021 fece anche l’educatore nei centri estivi parrocchiali frequentati dai miei figli. Era sempre sorridente e disponibile, un viso da buono.  Un pomeriggio ho incontrato Santa, la mamma di Giuliano al parco Barbolini, e mi è venuto in mente che sarebbe stato carino ricordare Giuliano, tutti gli anni, dedicandogli una borsa di studio in ambito sportivo, grazie alla quale permettere ad un bambino/a (ragazzo/a) di Sassuolo, che altrimenti non sarebbe riuscito a farlo, di frequentare gratuitamente tutto l’anno, i nostri corsi. Unica richiesta: che sia in regola con la certificazione medica. Al resto pensiamo noi (assicurazione, t-shirt sociale, istruttori etc)”.

“Su richiesta di Daniele Morandi – commenta l’Assessore allo Sport e alle Politiche Sociali del Comune di Sassuolo Sharon Ruggeri – è stato individuato un ragazzo grazie all’aiuto del Servizio Politiche Sociali che usufruirà della possibilità di fare sport nonostante i problemi economici della famiglia non glielo consentano, grazie a questa iniziativa di Delta Atletica Sassuolo che spero possa essere imitata da tante altre realtà cittadine. Ringrazio Delta Atletica per l’iniziativa e gli Assistenti Sociali che hanno individuato la persona più meritoria, ma soprattutto la famiglia di Giuliano che ha legato il proprio nome a questa meravigliosa idea solidale”.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, è stato letto un messaggio scritto, per l’occasione, da persone che conoscevano Giuliano:

Ho conosciuto Giuliano, il suo essere un vulcano di emozioni, di vitalità, pieno di speranza di salvare tutti i suoi affetti e di forza per combattere contro l’ingiustizia. Ho conosciuto Giuliano, quando ha indossato l’armatura del guerriero ed ha affrontato il dolore tra lacrime e sangue. Ho conosciuto Giuliano quando è stato capace di mostrare la sua sensibilità, la tenerezza e il senso di protezione nei confronti delle persone amate. Ho conosciuto Giuliano: è impossibile dimenticarlo, è impossibile lasciarlo andare.

E allora voglio tenerlo abbracciato in uno spazio del cuore… Ma voglio anche parlare di lui, come oggi in questa occasione, e ricordarne l’esuberanza e la voglia di mettersi in gioco, sempre. È bello pensare ad un altro ragazzo o ragazza che potrà fare sport grazie a questa borsa di studio che porta il suo nome e il suo ricordo”.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Sabato mattina al museo”

Laboratori di decorazione di ceramiche 1 e 15 aprile All’interno del nostro bellissimo Castello spezzanese nuovi  laboratori di ceramica per adulti, questa volta incentrati sulla

Leolandia, nuove assunzioni

NUOVE ASSUNZIONI A LEOLANDIA:DISPONIBILI 80 POSIZIONI   Capriate San Gervasio, 28 marzo 2023 – Leolandia, il primo parco a tema per gli under 12 in Italia, visitato