Crowdfunding: Tortellante e VolleySassuolo in SpazioF 

Condividi su i tuoi canali:

Attive fino al 2 febbraio le campagne di raccolta fondi nell’ambito del Bando Crowdfunding, mercoledì 24 gennaio i progetti “Vado a vivere da solo” e “PalaBLà” si presentano. È possibile partecipare all’iniziativa iscrivendosi tramite la App della Fondazione 

 PalaBLà utilizza lo sport come strumento educativo e di prevenzione del disagio sociale, a sostegno delle famiglie in difficoltà, mentre Vado a vivere da solo mette a disposizione un appartamento dove i ragazzi de “l Tortellante”, giovani nello spettro autistico, possono realizzare il loro sogno di intraprendere un nuovo capitolo della loro vita cercando l’autonomia abitativa. Dopo l’appuntamento della scorsa settimana in SpazioF, che ha visto la partecipazione di Porta Aperta, Cooperativa Oltremare e Casa delle Donne contro la violenza, gli altri due progetti vincitori del bando Crowdfunding saranno al centro dell’appuntamento di mercoledì 24 gennaio alle ore 17 in Via Emilia Centro 283/C

VolleySassuolo e il Tortellante racconteranno in SpazioF le loro campagne attive nell’ambito dell’iniziativapromossa dalla Fondazione di Modena per aumentare la partecipazione delle comunità, ampliare le competenze delle organizzazioni del territorio e stimolare all’utilizzo di nuove tecnologie digitali di comunicazione e raccolta fondi. Sviluppata in collaborazione con CSV Terre Estensi ed in partnership con Rete del Dono, Crowdfunding 2023 è l’esperienza nell’ambito della quale i progetti selezionati dall’ente di Palazzo Montecuccoli hanno avviato le loro campagne di raccolta fondi, che proseguiranno fino al 2 febbraio sul sito di Rete del dono. 

 Fondazione di Modena al temine delle campagne, raddoppierà le donazioni raccolte fino a un importo massimo pari a 5 mila euro per ciascuno dei progetti selezionati nell’ambito dell’iniziativa. Sono cinque i progetti selezionati nell’ambito del bando: è possibile sostenere Porta Aperta, Cooperativa Oltremare, Casa delle donne contro la violenza, Tortellante e VolleySassuolo. Sul sito di Rete del dono sono consultabili tutti i dettagli relativi alle campagne avviate nell’ambito del bando. 

 Sarà possibile partecipare in presenza all’incontro di mercoledì 24 gennaio alle 17 in SpazioF (Via Emilia Centro 283/C) – necessaria l’iscrizione tramite l’App di Fondazione di Modena – oppure seguire l’iniziativa in streaming sul sito della Fondazione (sezione live streaming).

Uffico Stampa  

e: ufficiostampa@fondazionedimodena.it
—–Fondazione di Modena
via Emilia Centro 283, 41121, Modena
T. 059239888
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria