Criminalita’ : a Nonantola: ci sono telecamere ovunque tranne dove servono

Condividi su i tuoi canali:

None

Nelle ultimi mesi a Nonantola e’ riesplosa l’emergenza sicurezza, basti pensare al centro storico che e’ stato teatro di numerosi furti a negozi, alcuni anche con spaccata , oltre a quelli in abitazioni nei quartieri San Lorenzo, San Francesco,via Mavora, Gazzate e ad altri  episodi di scippi ad alcune donne.

<< Per cercare di risolvere il problema della sicurezza a Nonantola – commenta l’Ing. Matteo Malaguti, capogruppo consiliare e coordinatore comunale di Forza Italia- PDL – il Sindaco Borsari e l’Amministrazione Comunale promettono da diversi mesi l’installalzione di telecamere di videosorveglianza nel centro storico, senza pero’ che queste siano ancora state installate.

A Nonantola in questo periodo – continua Malaguti – ci sono telecamere quasi dappertutto, in giro per il paese per il Nonantola Film Festival, nei pressi dei cassonetti dei rifiuti per evitare che qualcuno getti inavvertitamente i rifiuti per terra, tranne che dove servono, ovvere nel centro storico e in altre zone “”calde”” del paese per contrastare la criminalita’ !

Che a Nonantola ci siano telecamere nei pressi dei cassonetti dei rifiuti e “”ronde”” di volontari per multare chi non rispetti la raccolta differenziata, mentre invece la criminalita’ dilaga senza che il Comune proponga seri interventi in merito e tardi ad installare le telecamere di videosorveglianza e’ il paradosso piu’ incredbile che qualcuno prima o poi dovra’ spiegare alla cittadinanza.

Non e’ possibile che di fronte a tutto cio’ infatti ci si limiti a promesse o semplici dichiarazioni, senza intervenire immediatamente e con urgenza per arginare questa preoccupante ondata di criminalita’ !

In alternativa, se proprio l’Amministrazione Comunale non e’ capace o non ha tempo di installare queste tanto promesse telecamere in tempi ragionevoli, perche’ impegnata ad organizzare il Festival del Cinema od altro, almeno predisponga in via urgente dei fondi a sostegno delle vittime della criminalita’ e dei fondi per contribuire a coprire le spese per i privati che installino autonomamente sistemi di sorveglianza.

Ricordiamo solo al Sindaco Borsari- conclude Malaguti- come e’ finita nel Comune di Roma l’avventura del centrosinistra, forse troppo impegnato ad organizzare sfavillanti Festival del Cinema che a occuparsi seriamente di lotta alla criminalita’, ovvero con una cocente e per molti versi inaspettata sconfitta nelle urne.

I cittadini hanno un grande e giusitficato senso di insicurezza e l’Amministrazione Comunale di Nonantola, con il Sindaco Borsari in testa, devono prendere al piu’ presto provvedimenti urgenti per arginare questo fenomeno, e questi possono essere sia una maggiore presenza della Polizia Municipale sul territorio sia il promesso l’utilizzo di sistemi di videosorveglianza .

 

 

 

Gruppo Consiliare Forza Italia Nonantola

Il Capogruppo

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

La prudenza non è mai troppa

Ritenute espressioni della saggezza popolare, i proverbi contengono una lezioncina morale o danno  consigli e come tali si accettano ; certo a volte sono insopportabili

Accogliere e inserire si può

È arrivato alle cronache il caso di Dino Baraggioli, titolare dell’Artplast di Robbio, nel Pavese, con 90 dipendenti, che – come racconta l’Agi- aveva grosse

Biden o Trump? Le ricadute per l’Europa

Al di là dell’oceano, nella capitale dell’impero, con le elezioni di novembre,  l’inquilino della casa Bianca potrebbe cambiare, ossia il presidente. Quello che ha il potere