Cos’hanno in comune il Modena Calcio, i Chioschi del Parco e i Giardini Ducali?

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Consiglio Comunale

Gruppo Consigliare Forza Italia

 

 

Cos’hanno in comune il Modena calcio, i Chioschi del Parco delle Mura e l’Estate ai Giardini Ducali? Il Comune di Modena e la sua assoluta non conoscenza dei tempi e delle esigenze della Programmazione e di chi fa Impresa.

 

Così il Comune di Modena calpesta e ignora la programmazione delle Imprese’

 

‘Modena calcio, Chioschi al Parco delle Mura ed eventi estivi ai Giardini Ducali: sono tre esempi perfetti dalla distanza siderale che separa le politiche dell’amministrazione comunale dal mondo concreto delle imprese’.

In tutti questi tre casi le tempistiche che il Comune di Modena impone ai privati sono semplicemente paradossali.

 

Il bando per la gestione dell’estate ai Giardini Ducali si chiude il 31 maggio, il bando per l’acquisto Modena calcio è appena stato chiuso ma i tempi si allungano sine die, la Delibera per la ripartenza dei Chioschi al Parco delle Mura dissequestrati nel giugno 2017 e’ del 1 marzo 2018 e gli incontri attuativi con i gestori solo alla fine di marzo, rendendo impossibile l’apertura per la fine di maggio/giugno.

 

Con questi tempi come è possibile per gli imprenditori di attività complesse programmare il lavoro, coordinandolo con altri soggetti? Come è possibile organizzare gli eventi estivi ai Giardini Ducali con un bando che scade a fine maggio e vincitore dichiarato in giugno? Sarà ben difficile fare una programmazione di livello e a costi accettabili; chi tardi arriva trova quello che gli altri hanno lasciato; Il bando doveva essere predisposto per gennaio/febbraio al massimo. Come potrà la cordata che si aggiudicherà il Modena Calcio, qualunque essa sia, strutturare da zero una società, organizzare la campagna acquisti e costruire una squadra in grado di vincere la serie D partendo a giugno? Quali calciatori, quali tecnici saranno disponibili partendo per ultimi?

 

Stupisce constatare che a questi problemi il Comune pare non pensare con i suoi decisori politici che paiono non interessati o non motivati a seguire e risolvere i problemi di chi materialmente deve lavorare; qualunque geometra, architetto, ingegnere con dei Progetti in attesa in Comune sa che passano inutilmente mesi in attesa di risposte.

 

Pare che per il Comune dare una risposta oggi o dopo 6 mesi sia uguale, indifferente a qualunque esigenza di programmazione; se la squadra di calcio non sarà all’altezza, se il Parco delle Mura sarà inutilizzabile, se gli eventi ai Giardini Ducali non saranno del livello che avrebbero potuto avere, “partendo” per tempo, i modenesi dovranno adattarsi’.

 

                                                                                                                                                                                                              (Forza Italia)

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Car* amic*,

ogni anno a Natale il Presidio vi dà la possibilità di fare un regalo che contiene il frutto del riscatto e della speranza: le nostre