“”CONSORZIO VALLI DEL CIMONE, I DEBITI DI UN POLTRONIFICIO CHE SI SCARICANO SUI CITTADINI””

Condividi su i tuoi canali:

None
 
 
“”Il Consorzio Valli del Cimone in liquidazione ha rappresentato per anni un poltronificio che poco o nulla ha contribuito alla promozione turistica del territorio considerando che univa Comuni anche molto diversi tra loro. Ora scopriamo che il passivo è di oltre 800mila euro e che probabilmente questi costi dovranno essere scaricati sui Comuni e quindi sui cittadini””. A intervenire sui dati negativi del Consorzio ora in liquidazione è il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli. “”Ora occorre ripensare completamente alla promozione turistica dell’Appennino e farlo in una logica distante dalle appartenenze e dai legami con determinate forze politiche – chiude Andrea Galli -. La nostra montagna per poter vivere deve puntare sulla sua ricchezza primaria che è appunto quella turistica ed è inimmaginabile che il Consorzio che doveva occuparsi di questo, invece di assolvere il suo compito, rappresenti viceversa un pesantissimo fardello economico””. 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ad onta dell’art. 21

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.”  Diciamo quasi  tutti…dato che  una

La corona di Maria Beatrice d’Este

Nel corso di una solenne cerimonia, la presentazione all’all’ambasciatore di Polonia della corona di Mary of Modena, moglie di re Giacomo II, ultima regina cattolica