Consorzi di Bonifica e pandemia coronavirus: Europa Verde chiede alla Giunta regionale il rinvio del voto per il rinnovo dei componenti elettivi dei Consigli di Amministrazione.

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

Silvia Zamboni, Capogruppo di Europa Verde e Vice Presidente Assemblea legislativa: “Data la situazione emergenziale in atto e la necessità di garantire una effettiva e larga partecipazione al voto, chiediamo alla Giunta regionale dare indicazione ai Consorzi di Bonifica di rinviare il voto per il rinnovo dei componenti elettivi dei Consigli di Amministrazione, promuovendo allo stesso tempo provvedimenti necessari a organizzare il voto in modalità elettronica”.

 

Bologna, 13/11/2020 – Il Gruppo Europa Verde dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ha depositato un’interrogazione per chiedere alla Giunta regionale di dare indicazione ai Consigli di Bonifica di rinviare il voto per il rinnovo dei componenti elettivi dei Consigli di Amministrazione e di provvedere a organizzare il voto in modalità telematica.

Le elezioni per il quinquennio 2021-2025 dei Consigli di Amministrazione sono infatti previste a dicembre 2020 in sette consorzi su otto della nostra regione da Piacenza alla Romagna, con l’unica eccezione del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale che rinnoverà le cariche nel 2023.

A favore della richiesta di rinvio della data delle elezioni si sono già espresse, nel corso del mese di ottobre, diverse associazioni di proprietari di immobili e varie associazioni ambientaliste tra cui Italia Nostra e Legambiente.

“I Consorzi di Bonifica ricoprono un ruolo di grande importanza nell’ambito della sicurezza idraulica, della gestione delle acque destinate all’irrigazione, della partecipazione alla gestione di opere urbanistiche e della tutela del patrimonio ambientale e agricolo, attività che incidono sugli interessi di un numero rilevante di cittadini e di imprese – afferma Silvia Zamboni, Capogruppo di Europa Verde e Vice Presidente dell’Assemblea legislativa -. Nonostante ciò, la partecipazione al voto per il rinnovo dei Consigli di Amministrazione dei Consorzi di Bonifica è storicamente molto bassa a causa della scarsa informazione sul loro ruolo presso i contribuenti che pure ne finanziano funzionamento e attività. Specialmente alla luce dell’emergenza sanitaria in atto, è necessario garantire una larga partecipazione al voto limitando al contempo le occasioni di contagio. Per questi motivi, con la mia interrogazione sostengo la richiesta espressa da varie associazioni di proprietari e associazioni ambientaliste di rinviare il voto previsto a dicembre 2020 e auspico inoltre, per incrementare la partecipazione al voto, l’impegno della Giunta a promuovere l’introduzione del voto in modalità elettronica, come previsto dalla legge regionale n.5 del 2010 e dagli statuti dei Consorzi di Bonifica”.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Alla zappa! Tutti, senza distinzioni.

Nel recente passato e tutt’ora, anche se in misura minore, c’era l’abitudine di invitare alla zappa le persone negligenti, gli scansafatiche, gli incapaci … chi

Terzo mandato

La possibilità di un terzo mandato per i presidenti di regione è stato respinto in Commissione affari costituzionali del Senato; tutti contrari, maggioranza e minoranze

Mostra su Toulouse-Lautrec

Giovedì 22 febbraio 2024 inaugurata a Palazzo Roverella di Rovigo la grande Mostra su Toulouse-Lautrec (1864-1901) più di 200 opere per raccontare il sublime artista