CONFESERCENTI MODENA: COMPIERE OGNI SFORZO PER CHIUDERE AL PIU’ PRESTO I CANTIERI IN CENTRO STORICO

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 

 

 

Confesercenti Area Città di Modena sollecita l’Amministrazione Comunale a ridurre i tempi degli svariati cantieri del centro storico: scoraggiano i clienti, i negozi ne risentono

Attualmente sono numerosi i cantieri attivi nel centro storico di Modena: questo è un segnale concreto, sinonimo della volontà di riqualificare ulteriormente il cuore della città, in particolare qulle aree di pregio a traffico limitato o addirittura pedonalizzate che, però, mostrano ancora un arredo urbano più confacente a zone aperte al traffico.
Ma i continui lavori in corso hanno un impatto pesantissimo sulle attività commerciali circostanti, già pesantemente colpite dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria: il calo degli incassi, infatti, si accentua in quelle attività che hanno sede nelle aree interessate da chiusure per cantieri.

“”I cantieri arrecano forti disagi ai fruitori del centro storico e scoraggiano i clienti di attività commerciali e turistiche che risentono negativamente della scarsa accessibilità di vie o parti di vie come Corso Canalchiaro e Via Canalino in particolare – sottolinea Daniele CavazzaDirettore Area Città di Modena di Confesercenti, che avanza in merito una richiesta precisa agli amministratori – Chiediamo pertanto all’Amministrazione Comunale di mettere in atto tutte le azioni affinchè le ditte assegnatarie  terminino i lavori il più presto possibile, per avere la maggior parte delle aree libere per il Festival Filosofia. Sollecitiamo, inoltre, misure straordinarie a sostegno di queste imprese quali ulteriori sconti sui tributi comunali, oltre a quelli previsti dai regolamenti vigenti in periodo pre-Covid””.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Alla zappa! Tutti, senza distinzioni.

Nel recente passato e tutt’ora, anche se in misura minore, c’era l’abitudine di invitare alla zappa le persone negligenti, gli scansafatiche, gli incapaci … chi

Terzo mandato

La possibilità di un terzo mandato per i presidenti di regione è stato respinto in Commissione affari costituzionali del Senato; tutti contrari, maggioranza e minoranze

Mostra su Toulouse-Lautrec

Giovedì 22 febbraio 2024 inaugurata a Palazzo Roverella di Rovigo la grande Mostra su Toulouse-Lautrec (1864-1901) più di 200 opere per raccontare il sublime artista