Con “So 80’s!” Il Museo Della Figurina diventa alla Moda

Condividi su i tuoi canali:

Dalle spalline imbottite alle maxi T-shirt, dai pantaloni a vita alta ai capelli cotonati, dai fuseaux ai colori fluo. È proprio la moda anni Ottanta a entrare al Museo della figurina di Palazzo Santa Margherita (corso Canalgrande 103) con la mostra “So 80's!” che inaugura mercoledì 14 maggio alle 17.

Mercoledì 14 maggio alle 17 inaugura a Palazzo S. Margherita per “Ecofashion weekend” una mostra di abiti sul look anni Ottanta. In programma iniziative e una sfilata

Gli anni Ottanta: cartoni animati giapponesi, serie televisive americane, i Duran Duran e Cyndi Lauper, Grace Jones e Madonna. E la moda: dalle spalline imbottite alle maxi T-shirt, dai pantaloni a vita alta ai capelli cotonati, dai fuseaux ai colori fluo. È proprio la moda anni Ottanta a entrare al Museo della figurina di Palazzo Santa Margherita (corso Canalgrande 103) con la mostra “So 80’s!” che inaugura mercoledì 14 maggio alle 17.

Nella cornice dell’esposizione in corso “80-90. Televisione, musica e sport in figurina”, una serie di manichini che indossano capi vintage, accuratamente scelti in modo da rappresentare le principali caratteristiche stilistiche di quegli anni, abitano la sala espositiva e dialogano con le immagini in mostra. I look “eighties” si svelano attraverso cinque temi – floreale, grafico, animalier, fantasia e couturier – raccontati con capi di Lacroix, Ferré, Versace, Krizia, Coveri e Valentino.

Gli abiti provengono dall’archivio della Modateca Deanna, Centro Internazionale di Documentazione Moda e Maglieria di San Martino in Rio, che ah anche curato la mostra. Per i manichini si ringrazia: Twin Set Simona Barbieri.

La mostra “So 80’s!”, visitabile gratuitamente fino al 2 giugno, rientra in “Ecofashion Weekend” a cui il Museo della figurina partecipa con tante iniziative.

Dal 14 al 17 maggio nelle sale del Museo saranno proiettati i cortometraggi “I mestieri della moda”, selezionati nella sezione Moda del Film Festival Cortometraggio Salento Finibus Terrae.

Venerdì 16 maggio alle 17 nel chiostro di Palazzo Santa Margherita i ragazzi degli Istituti Venturi e Cattaneo-Deledda tengono un workshop con stampa di T-Shirt. Le magliette saranno in vendita al bookshop del Museo.

Sabato 17 maggio alle 18, per “Nessun Dorma”, in occasione della “Notte Europea dei Musei”, il Museo della figurina, in collaborazione con la Galleria Civica, presenta nel chiostro di Palazzo Santa Margherita “Ecofashion Show”, sfilata di moda organizzata dagli Istituti Cattaneo-Deledda e Venturi (in caso di maltempo la sfilata non si svolgerà). Gli abiti e gli accessori in passerella nascono con il progetto del nuovo brand di eco-couture “Grace D” dell’Istituto Cattaneo-Deledda: capi unici realizzati con l’uso di residui di stoffa provenienti dalla confezione di capi griffati, rimasti inutilizzati e messi a disposizione da aziende del territorio. Dagli scarti di tessuto è nata una collezione di “eleganza sostenibile” che coniuga artigianato e creatività, tradizione e innovazione.

Il Museo della Figurina di corso Canalgrande 103, che ospita fino al 13 luglio la mostra “80-90. Televisione, musica e sport in figurina”, è aperto da mercoledì a venerdì dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18; sabato, domenica e festivi a orario continuato dalle 10.30 alle 19; lunedì e martedì chiuso. In occasione di “Nessun dorma” è aperto a orario continuato dalle 10.30 alle 24.

Per informazioni si può telefonare ai numeri 059 2033090 o 2032919, oppure consultare il sito web (www.museodellafigurina.it)

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

TUTTE LE MOSTRE APERTE E AD INGRESSO LIBEROIN OCCASIONE DELLA FESTA DEL PATRONO DI MODENAMartedì 31 gennaio 2023, ore 11-19 Mostre in corso Minecraft Museum

Appuntamenti del weekend

Ultime proposte di GennaioOrario di apertura del Centro Tutti in letargo – sede di FormigineSabato 28 gennaio dalle 16.30 alle 18 – I giorni della merla: costruiamo