… con la pietra gettata nello stagno i cerchi si allargano

Condividi su i tuoi canali:

Tenuto conto dell’importanza di ciò che sta avvenendo all’interno del PdL Modenese, Bice pubblicherà, dopo l'articolo di Olga Vecchi, interventi dei singoli politici e comunicati stampa di altri partiti. Iniziamo con la dichiarazione della Severi e il Cs del PD

 

Congresso provinciale PDL Modena, Severi (PDL): “il partito si esprima sulla segnalazione del coordinatore provinciale””garantire gli iscritti, gli elettori e l’immagine del PdL e’ questione prioritaria e cruciale”

 

Come candidato coordinatore della lista La forza per la Libertà al Congresso provinciale del Popolo della Libertà, nel rispetto e nell’affermazione dei valori etici e morali da sempre alla base e riferimento dell’azione politica che ho condotto come dirigente di Forza Italia prima e come esponente del PDL ora, e a tutela del principio di trasparenza e onorabilità che è doveroso garantire ai nostri iscritti e ai nostri elettori, aspetto che la dirigenza nazionale del partito si esprima in merito alle segnalazioni avanzate dal Coordinatore provinciale, Onorevole Isabella Bertolini. Le questioni poste sul tappeto sono tali da non potere essere sottovalutate. Garantire trasparenza agli iscritti e gli elettori è per me una questione prioritaria e fondamentale.

 

Noi siamo interessati a contribuire alla crescita di partito di governo forte, sano, e onesto, fatto di persone credibili, che operi per dare potere alla gente e non per ricevere potere dalla gente.

 

 

 

9 febbraio 2012

 

 

 

Congresso Pdl, Gozzoli “Preoccupa la denuncia della Bertolini”

“L’eventuale tentativo di infiltrazione delle mafie in un partito riguarda l’intera comunità. Sia fatta piena luce”

 

 

Sulla denuncia della coordinatrice del Pdl modenese on. Isabella Bertolini, circa la presenza di un 10% di tessere di origine dubbia nel Pdl modenese a poche settimane dal congresso provinciale, interviene oggi il capogruppo Pd in Consiglio provinciale Luca Gozzoli. Ecco la sua dichiarazione:

“Di solito non interveniamo sulle vicende interne di un altro partito. Cogliamo anzi l’occasione per salutare con favore che il Pdl modenese, per la prima volta, celebri un congresso, momento fondamentale nella vita dei movimenti politici per dare voce e spazio agli iscritti. Guardiamo, invece, con grande preoccupazione alla denuncia inoltrata dalla coordinatrice provinciale Isabella Bertolini ai vertici nazionali del suo partito: esisterebbe un rischio reale, percepito distintamente a livello locale, di tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata tra gli iscritti del Pdl modenese. Apprezziamo il coraggio con cui l’on. Bertolini ha parlato apertamente di un problema interno, ma crediamo che questo fenomeno abbia un innegabile potenziale di ricaduta sull’intero territorio. Se venisse acclarato che questi tentativi di intrusione sono effettivi (la Bertolini parla di un 10% di tessere di origine dubbia), sarebbe un fatto molto grave per l’intera provincia di Modena: un grande partito preso di mira da soggetti portatori di interessi né trasparenti né legali. Un fatto che deve preoccupare, perciò stesso, l’intera collettività. Che la presenza della criminalità organizzata inquini oggi anche il tessuto economico e sociale di questo territorio è una verità con cui ci misuriamo a viso aperto e senza reticenze. Costituirebbe invece una notizia allarmante se, per la prima volta a Modena, trovasse riscontro il fatto denunciato dall’on. Bertolini, ovvero il tentativo di penetrazione diretta nella vita politica e delle istituzioni. Auspichiamo quindi, nell’interesse dell’intera comunità e non solo del Pdl, che sull’intera vicenda sia fatta piena luce”.  

 

 

 

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

24 aprile Giornata Mondiale della Sicurezza

Ifoa accende il dibattito nazionale sulle “morti bianche” con Cesare Damiano e gli esperti del settore  Reggio Emilia, 22 aprile 2024 – In occasione della Giornata Mondiale

Convocazione Consiglio Comunale

Martedì 23 aprile, ore 19.00 Il presidente Alessandro Reginato ha convocato il prossimo Consiglio Comunale di Fiorano Modenese per martedì 23 aprile 2024, ore 19.00,