Con la morte di Alfredo Spaggiari ci lascia un altro uomo che ha fatto pezzo di storia della Cisl reggiana in anni difficili .

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

Con la morte di Alfredo Spaggiari ci lascia un altro uomo che negli anni 70 ha contribuito a costruire un pezzo di storia della Cisl reggiana. In anni difficili di lotte e di scontri sindacali, Alfredo ha rappresentato con dedizione e umiltà il mondo del lavoro reggiana: saldo e resistente sulle posizioni, fermo nella affermazione dei valori della Cisl, pur nella ricerca a volte difficile della unita sindacale. Quando lasciò l’attività sindacale continuò fino alla fine ad impegnarsi, prima nella cooperazione e poi per l’affermazione culturale dei valori del cristianesimo sociale. Ricordiamo con affetto i suoi interventi ai consigli generali e alle assemblee dei pensionati della Cisl. Ha contribuito a far crescere nel tempo l’identità della Cisl reggiana, di cui noi abbiano successivamente ricevuto il testimone. Alla sua famiglia il nostro grande grazie per avercelo donato, insieme alla nostra vicinanza e alla nostra preghiera in questo momento di dolore.

GIUSEPPE PAGANI (segretario Cisl 2000/2010), MARGHERITA SALVIOLI MARIANI (segretaria Cisl 2010/2015)

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ripensare il turismo  futuro

La tragedia della Marmolada lascia  sgomenti e annichiliti, per la gravità del bilancio che si va aggravando di ora in ora, con due cordate di

Riflessioni sull’aborto

La decisione della Corte suprema statunitense di lasciare ad ogni stato dell’Unione la libertà di legiferare sul diritto all’aborto, ha riportato in prima pagina un