Comunicato n. 118040 Data 06/07/2020 Ambiente. Grandinate nel modenese e reggiano. Piccinini (M5s): immediata verifica danni e richiesta stato di calamità naturale

Condividi su i tuoi canali:

None

A pochi giorni dalle ingenti grandinate che hanno interessato la Bassa modenese e reggiana, la richiesta della consigliera per un’immediata valutazione dei danni e la richiesta dello stato di calamità naturale

Nella serata tra Giovedì e Venerdì scorsi, il territorio della Bassa modenese e reggiana è stato flagellato da una intensa perturbazione che ha determinato una grandinata particolarmente distruttiva, soprattutto per le colture delle zone interessate.

Per la consigliera Silvia Piccinini (M5s) un fenomeno “ormai ricorrente in tutto il territorio regionale e in generale in quello padano” che determina un ulteriore aggravio per il settore agricolo, già messo duramente alla prova dalla recente pandemia di COVID-19.

Sulla base di questo ennesimo fenomeno atmosferico, Piccinini chiede una celere valutazione dei danni e l’eventuale richiesta dello stato di calamità naturale per le aree colpite, contestualmente a un’azione sul Ministero delle risorse agricole per – scrive la capogruppo – “definire modalità rapide e puntuali di indennizzo dei danni e richiedere con forza, anche attraverso le azioni previste nel ‘Patto per il Clima’, iniziative dirette ad assicurare una reale capacità di resilienza del nostro territorio e in generale del bacino padano all’evidente processo di cambiamento climatico in corso, sia ridefinendo il nostro modello di sviluppo, sia mediante le necessarie trasformazioni nei sistemi di produzione e coltivazione”.

(Luca Boccaletti)

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Fiera di San Rocco 2022

Dal 12 al 16 agosto: cinque giorni di festa, spettacoli e tanto cibo, ad ingresso gratuito! Ecco in arrivo la ultracentenaria Fiera di san Rocco,

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre L’associazione Dìmondi Clown organizza, a partire