Compiti delle vacanze

Condividi su i tuoi canali:

In queste ore il Governo è al lavoro per completare la Manovra Finanziaria. Le risorse per la legge di Bilancio 2020 non sono ancora del tutto definite e mancano all’appello tre miliardi…Al di là del difficile reperimento di una simile cifra, queste ultime affannose ore mi hanno fatto pensare ai compiti delle vacanze fatti in fretta e furia, non qualche volta, come può accadere, ma sistematicamente, da studenti svogliati, la vigilia del rientro a scuola. Compiti fatti male, scopiazzati, in sostanza inutili. Speriamo che i “compiti delle vacanze” del Governo abbiano, invece, migliore sorte e servano davvero ai cittadini e alla nazione.

 


In perenne emergenza per qualcosa, così ci potremmo definire: l’instabilità del panorama politico nazionale e internazionale, qualche calamità naturale, l’insicurezza crescente delle città,  un’ ulteriore recrudescenza della crisi economica,  contribuiscono a dare  questa assolutamente  penosa sensazione.

In queste ore il Governo è al lavoro per completare la Manovra Finanziaria. Le risorse per la legge di Bilancio 2020 non sono ancora del tutto definite e mancano all’appello, pare, tre miliardi… Al di là del difficile reperimento di una simile cifra, queste ultime affannose ore, prima della scadenza,  mi hanno fatto pensare ai compiti delle vacanze fatti in fretta e furia, non qualche volta, come può accadere… ma sistematicamente, da studenti svogliati, la vigilia del rientro a scuola. Compiti fatti male, scopiazzati, “buttati” lì… tanto per riempire i quaderni, tanto per dare un’ingannevole impressione di diligenza; compiti in sostanza del tutto inutili. Speriamo che i “compiti delle vacanze” del Governo abbiano, invece, migliore sorte e servano davvero ai cittadini e alla nazione.

I profani giustamente si devono astenere dal commentare, consigliare, giudicare il mestiere altrui,  in questo caso del Governo. Già è sufficiente che ci siano 60 milioni di Commissari Tecnici della Nazionale di Calcio, pertanto aspettiamo  fiduciosi le decisioni del Governo per far completare la Finanziaria 2020. Certo, tre miliardi non sono pochi, da reperire, in una notte… se non a prezzo di provvedimenti drastici,  causa di ulteriore  “”spargimento di sangue”” e tante lacrime.

Vedremo.
Comunque, anche in questa tornata, come, a onor del vero, in  tutte le altre che l’hanno preceduta, colpisce che, per reperire denaro lo Stato debba sempre tagliare  le risorse  per i settori più importanti, penalizzando le categorie più deboli, inasprendo il Fisco,  sacrificando Sanità, Previdenza, Istruzione… e, cosa a mio avviso se possibile ancora peggiore, andando a colpo sicuro, lucrando su aspetti della società e del comportamento umano che, a parole, dice di combattere. Vale per il fumo, vale per i superalcolici, vale per il gioco d’azzardo …

I costi sociali di malattie indotte dal fumo, anche passivo… oppure dall’abuso di alcol, o dal dramma crescente della ludopatia, sono imponenti.

Eppure, lo Stato che, virtuosamente e con sussiego, in apparenza combatte contro questi comportamenti sociali, a colpi di campagne “Pubblicità Progresso” e simili, poi, quando ha bisogno di denaro, con grande incoerenza se ne serve, quando deve fare cassa, andando, appunto, “sul sicuro”.
Non mi sembra molto coerente. Ma forse mi sbaglio.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Come di consueto, qui di seguito presento brevemente il numero on line da oggi. I titoli in grassetto sono link che portano direttamente ai relativi pezzi. Questo per consentire anche a chi ha poco tempo, di poter sfogliare più facilmente il giornale.

Compiti delle vacanze

A.D.Z.
Espiamo i nostri peccati con un governo di Sinistra

Massimo Nardi

Il taglio dei parlamentari nasconde il voto di scambio con lo Ius soli. Adesso si capisce anche il perché si vuole abbassare l’età per votare. Tira una brutta aria per la democrazia in Italia.

Parlamentari = Parassiti

Alberto Venturi

Se lo dicono da soli. I deputati si sono considerati da loro stessi dei parassiti, perché la metà basterà a fare le cose che il doppio fa ora. Non ha vinto l’Italia, ma la demagogia.

“”Bon Ton”” al CVVV

La Reine

Platone disse: «la bellezza è mescolare in giuste proporzioni il finito e l’infinito». Con lo stesso criterio, ritengo che il riuscire ad avere buone maniere sia mescolare in giuste proporzioni la regola e il buon senso”. Con questo presupposto si è dato il via al ciclo sul Bon-Ton.

Il pianeta delle scimmie

Roberto Gallo

Il modello di società – che la Politica dovrebbe disegnare ed attuare  – è oggi costruito nei laboratori di genetica dove pseudo-scienziati, sempre affamati di finanziamenti e senza alcun Principio, stanno incrociando geni umani a geni animali, nella pretesa pseudo-scientifica di lavorare per il bene dell’Umanità.

Università: 9 atenei su 10 faticano a coinvolgere gli studenti

Matteo Gavioli

Secondo gli esperti serve investire in percorsi tecnologici personalizzati. Digitalizzare il percorso universitario attraverso nuove esperienze di apprendimento, offrire una personalizzazione data-driven e cercare di andare incontro ai bisogni dei ragazzi con attività sociali innovative. Ecco i consigli degli esperti alle università per migliorare l’esperienza dei nativi digitali con la tecnologia: da studi internazionali è emerso che l’87% degli atenei fatica a coinvolgere gli studenti.

Ancora truffe finanziarie

Eugenio Benetazzo

A fronte delle varie richieste pervenutemi dalla community di YouTube, ecco  la narrativa di un nuovo tentativo di adescamento finanziario di cui sono stato oggetto telefonicamente qualche settimana fa. Ho notato che questo tipo di informazioni è particolarmente gradita in forza ormai del proliferare di servizi truffa legati al forex, ai CFD ed alle opzioni binarie.

Buona settimana e buona lettura del n. 673 – 361

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...