Come rallentare gli effetti del tempo

Condividi su i tuoi canali:

Come dice Jim Rohn, imprenditore e scrittore americano,  “Abbi buona cura del tuo corpo, è l'unico posto in cui devi vivere.”

 


Lunedi 2 Dicembre presso il Centro Via Vittorio Veneto a Fiorano Modenese, la serata è stata dedicata al COME RALLENTARE GLI EFFETTI DEL TEMPO.

Si è voluto aprire la conferenza ponendo l’attenzione all’importante valore della persona nella sua unicità, mettendo l’accento anche su ciò che ci accomuna: la nostra struttura corporea e il DNA.

 

Il primo relatore, Alessandro Oddera, ha introdotto la conferenza con una spiegazione esaustiva sulla costituzione delle nostre cellule, sul DNA responsabile genetico, sui geni, i cromosomi soffermandosi sull’importanza dei telomeri e del loro mantenimento. Se avessimo abbondanza di telomeri non invecchieremmo o se avessimo sempre i telomeri come alla nascita non invecchieremmo. Ma … i telomeri si accorciano contribuendo al rischio di malattie cardiovascolari,  all’Alzheimer, ad alcuni tipi di cancro, al diabete o all’invecchiamento a causa del loro accorciamento e della continua esposizione all’inquinamento. C’è però una bella notizia: gli studi sui telomeri hanno delineato che questi ultimi si possono mantenere giovani. Dietro alla conferenza e alla presentazione dei prodotti, che i presenti hanno avuto la possibilità di testare, c’è un comitato scientifico formato da scienziati di fama internazionale.

 

Collegandoci alla telomerasi, il lavoro di un chirurgo estetico ricostruttivo, facente parte del comitato scientifico che c’è dietro a questa conferenza, si basa sull’epigenetica che si occupa della salute delle cellule e il suo nutrimento per avere un aspetto visibilmente più giovane e più energia per affrontare le sfide quotidiane.

Per i prodotti da lui creati il Dottore sopra citato è stato insignito della Nomination al Premio Nobel 2014 per lo studio sulle cellule staminali.

Una cellulare staminale è una cellula base, vuota che può replicare se stessa o differenziarsi e diventare una cellula specializzata divenendo cellula del fegato, del cervello, del pancreas e così via.

 

Altro medico scienziato, che fa parte del comitato scientifico, è un chirurgo estetico dermatologo, ideatore della “chirurgia estetica senza taglio” che si basa sulla capacità naturale di rigenerazione delle cellule così da ottenere risultati estetici naturali.

Quest ultimo ha realizzato la linea presentata, al cui interno vi sono, in tutti i prodotti più di 200 fattori di crescita, proteine capaci a stimolare la proliferazione.

I fattori di crescita sono proteine che si trovano allo stato naturale nel nostro corpo e diventano insufficienti deteriorando con il passare del tempo.

Sono tipiche molecole segnale usate per la comunicazione tra le cellule di un organismo. Ci sono esseri, come i polipi e le lucertole, che sono in grado di rigenerare parti del loro corpo, mentre l’uomo ha perso questa capacità di rigenerare intere parti del corpo pur mantenendo la capacità di riparare diversi tessuti in seguito a traumi o patologie o all’inquinamento.

 

Il secondo relatore, Barbara Iemma, si è soffermato su prodotti che, oltre ad essere ipoallergenici, totalmente naturali, senza parabeni né conservanti né coloranti artificiali, sono adatti a tutti i tipi di pelle agendo 24 ore su 24.

Oltre a detergere, idratare e lenire la pelle, grazie agli ingredienti contenuti, questi prodotti ostacolano l’assorbimento di tossine presenti nell’inquinamento e nutrono le cellule.

Aiutano inoltre a ridurre imperfezioni, acne, cicatrici, smagliature, cellulite, rosacee, cuperose, dermatiti, difetti della pelle rendendola morbida, liscia, elastica e compatta lavorando su rughe e linee sottili che nascono con il tempo.

Migliorando la pigmentazione si ha una visibile uniformità notando la diminuzione dei segni dell’invecchiamento, Questi prodotti , approvati e raccomandati da dermatologi, hanno un effetto anti-infiammatorio e anti-ossidante.

Vitamine, ingredienti idratanti, anti-ossidanti, la formulazione brevettata APT-200TM e tutti gli ingredienti riparano visibilmente la pelle danneggiata e avvizzita favorendo l’assimilazione di sostanze nutritive e contribuiscono alla produzione di collagene e elastina che diminuiscono con l’età rafforzandone i tessuti.

 

Pensando al benessere a 360° si è accennato ad un prodotto adatto a tutti i tipi di pelle e incarnati oltre ad essere utile per coprire macchie scure, macchie senili e psoriasi nutrendo la pelle.

La conferenza è proseguita con un Beauty Drink, un prodotto per chi ama contrastare e prevenire l’invecchiamento anche “da dentro” composto da collagene, varie vitamine biotina, niacina insieme ad anti-ossidanti ed estratti di frutti rossi. Tutti questi ingredienti migliorano l’idratazione, la compattezza e la luminosità del viso rafforzando anche unghie e capelli.

 

I due relatori hanno sostenuto le asserzioni attraverso testimonianze visibili di gente comune che ha testato su di sé questi prodotti di alta qualità fornendo loro benefici e soluzioni oltre ad essere loro stessi utilizzatori di tutti i prodotti relazionati.

 

Si è voluto inserire questo evento proprio durante l’ultimo mese dell’anno perché, come tutti noi sappiamo, dicembre è il mese di “Babbo Natale” che ci fa tornare un po’ bambini.

Forse gli adulti non scrivono più la letterina al Babbo che abbiamo tutti in comune elencando i propri desideri nell’attesa che si avverino.

La magia del Natale ci fa sognare e si dà la speranza che tutto sia possibile e che tutto si avveri, ma in ogni momento dell’anno possiamo avere dei sogni.

Tutti noi concludiamo l’anno con ottimi propositi, buttiamo il vecchio e ci accingiamo al nuovo anno con la frase “anno nuovo vita nuova”.

 

I sogni possono realizzarsi se lo vogliamo. Un’altra cosa che ci accomuna tutti, durante questo ultimo mese, è associata al dono, al regalo … a tutti noi, almeno una volta, è venuto in mente un regalo da fare a qualcuno perché dicembre è il periodo dedicato alla famiglia, alle celebrazioni e alle festività in tutte le culture tramandate da secoli.

 

Il Centro Via Vittorio Veneto ha voluto aprire le porte e il mese pensando anche al periodo natalizio offrendo ai partecipanti l’opportunità di pensare a un regalo da fare a se stessi e a chi si ama, un regalo utile che porta con sé nutrimento a tutti gli effetti. 

Terminiamo dunque questo articolo con ottimismo e gioia riportandovi la dicitura utilizzata come sottotitolo della conferenza “non è mai troppo tardi né troppo presto per occuparci del nostro benessere e della nostra bellezza”.

Siccome il tempo passa e il Natale si avvicina ci colleghiamo a questa ultima frase … non è mai troppo presto per augurare a tutti v
oi Buone Feste.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Come ti liquido la Slepoj !”

La prematura scomparsa della psicologa, scrittrice, giornalista Vera Slepoj, ha destato sorpresa e cordoglio ma c’è anche chi l’ha citata solo per il giudizio negativo

I Lions a favore del volontariato

A conclusione dell’anno lionistico 2023/2024, il Lions Club Modena Estense, congiuntamente al Lions Modena Romanica, hanno erogato un contributo di Euro 8.000,00 a favore della