Chemstamp e Milky Way sul podio di “”Intraprendere””

Condividi su i tuoi canali:

None

MODENA – CHEMSTAMP E MILKY WAY SUL PODIO DI INTRAPRENDERE

Sono 16 le nuove imprese nate da idee innovative premiate dalla sesta edizione del progetto di Provincia e Camera di Commercio, sostenuto dalle quattro Fondazioni bancarie

 

 

Chemstamp per gli spin off universitari e Milky Way per le start up industriali si sono aggiudicati il primo premio, insieme a Conspiracy per il settore manifatturiero, Pongofilms per i servizi e Riso Dalle Ave per l’agroalimentare. Al loro fianco altre cinque nuove imprese arrivate seconde e ad altre sei che si sono aggiudicate i premi speciali. Sono in tutto 16 le nuove imprese innovative premiate Aggiungi un appuntamento per oggi da Intraprendere, il concorso giunto quest’anno alla sesta edizione.

 

“Intraprendere – commenta Daniela Sirotti Mattioli, assessore provinciale alle Politiche per l’economia locale – è un sostegno concreto ed efficace al cambiamento verso una nuova imprenditoria caratterizzata da idee nuove e competenza, elementi necessari come stimolo per uscire dalla crisi, che ha dimostrato di funzionare anche grazie all’impegno e al coinvolgimento dell’intero sistema degli attori locali e delle istituzioni”.

 

“Dal 2000 Intraprendere – ha spiegato Maurizio Torreggiani, presidente della Camera di Commercio di Modena – sostiene la creazione d’impresa in tutti i settori. Credo sia questo uno dei messaggi più forti di questa esperienza: se l’innovazione è la frontiera lungo cui ci giochiamo il futuro, la sfida è davvero aperta a tutti e ognuno, qualunque sia la propria professione, può essere sostenuto per giocarla da protagonista”.

 

Intraprendere è un progetto di Provincia e Camera di Commercio di Modena, realizzato con il contributo delle quattro Fondazioni bancarie del territorio e gestito da Fondazione Democenter e Modena Formazione. A questa sesta edizione hanno partecipato 152 progetti (61 per la categoria neo imprese e 91 per la categoria aspiranti imprenditori) cui è stato offerto un percorso di formazione e assistenza per la predisposizione del business plan, che è stato completato da 42 neo-imprese e 41 aspiranti imprenditori.

 

“Per le Fondazioni, che lavorano a sostegno del territorio – ha spiegato il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena Andrea Landi – Intraprendere è un progetto importante, proprio perché non è solo un premio, ma un percorso che offre alle buone idee la possibilità di emergere e di trasformarsi in imprese. L’efficacia del progetto è testimoniata dalla percentuale di imprese che sopravvivono, pari al 63%, dodici punti in più rispetto alla media provinciale per le nuove società”.

 

Nella categoria Spin off universitari il primo premio è andato a Chemstamp, che offre servizi per migliorare gli attuali sistemi di tracciabilità, autenticità e di conseguenza di qualità e controllo di processo per il settore agroalimentare. Seconda piazza per Well B Lab, specializzata in prodotti per migliorare l’efficacia, l’efficienza e la trasparenza delle politiche pubbliche e la responsabilità sociale dell’impresa. Nella categoria start up industriali seconda piazza per Ophera che sviluppa prodotti innovativi per la cura della persona a base di principi attivi naturali e primo gradino per Milky Way, che progetta e produce biciclette da fuoristrada e biketrial e prodotti e componenti per gli sport estremi, utilizzando per la commercializzazione una piattaforma di e-commerce integrata con un social network unico nel suo genere.  

 

Tre i premi settoriali: per il meccanico-manifatturiero-artigianato seconda piazza per Abax Ceramiche, produttrice di mosaici in gres porcellanato d’alta gamma, e primo posto per Conspiracy, azienda di shoewear super tecnologico; per i servizi-commercio Frignano Design è arrivato secondo con una nuova linea d’arredo a Km zero, alle spalle della casa di produzione video Pongofilms; per agricoltura e agroalimentare piazza d’onore per la Fattoria Armonica Terapeutica per i disabili e gradino più alto del podio per Riso Dalle Ave, che produce riso di qualità a marchio proprio.

 

Sei, infine, i premi speciali: per l’imprenditoria femminile ha vinto Visual Food Design che ha ideato una nuova branca dell’arte culinaria creando un proprio marchio; per la green economy Climatica Ceramiche che sforna una ceramica con una conducibilità termica pari al legno; il premio Cna è andato a Rivesti la tua auto, per personalizzare la propria macchina; quello Confesercenti è stato vinto invece da Le tre età, che progetta e realizza abbigliamento specifico per persone disabili; quello Lapam è andato alla piattaforma di crowdfunding Werealize.it per designers ed  artigiani digitali. Il premio speciale Intraprendere-Area terremoto è andato infine alla cooperativa di podologi San Bernardino, che ha realizzato un software proprietario che permette di eseguire la gestione dei dati del paziente, del suo stato di salute e del lavoro svolto, lavorando in cloud.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Amici della Musica di Modena

CONCERTI D’OGGI Domenica 11 dicembre – ore 17:00 Modena – Hangar Rosso Tiepido DUO PIANISTICO SCHIAVO-MARCHEGIANI Marco Schiavo – pianoforte Sergio Marchegiani – pianoforte Musiche