Cgil e Cisl Sassuolo aderiscono a manifestazione islamici

Condividi su i tuoi canali:

None

«Dare una risposta adeguata alla richiesta di un luogo di culto avanzata dai cittadini di religione musulmana residenti a Sassuolo e nel comprensorio ceramico». Lo chiedono i sindacati Cgil e Cisl della zona di Sassuolo alla vigilia della manifestazione promossa per domani – sabato 15 gennaio – dalle due associazioni islamiche sassolesi. «Se si vuole davvero dare sostanza al diritto dei cittadini islamici di professare il loro credo, occorre individuare un luogo adeguato a tale scopo – affermano Franco Cancilla e Daniele Donnarumma, responsabili rispettivamente della Cgil e della Cisl di Sassuolo – Dando una risposta positiva a questa richiesta legittima si favorisce anche un processo di piena cittadinanza e integrazione di queste persone, che vivono e lavorano nella nostra comunità, si sono ricongiunte con le loro famiglie, hanno figli che frequentano le nostre scuole e che, come i nostri giovani, fanno progetti di vita per il loro futuro. Per questo sosteniamo le loro ragioni e aderiamo alla manifestazione di domani – sabato 15 gennaio. Riteniamo, inoltre, indispensabile la ripresa del  dialogo e di un confronto costruttivo allo scopo – concludono Cgil e Cisl della zona di Sassuolo – di ricercare una soluzione condivisa».

 

CS

Cisl Modena

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Car* amic*,

ogni anno a Natale il Presidio vi dà la possibilità di fare un regalo che contiene il frutto del riscatto e della speranza: le nostre