C’era una volta in Castello 2017

Condividi su i tuoi canali:

None
 

 

Il Centro Studi Storici Castellaranesi, con il patrocinio del Comune di Castellarano, sabato 24 giugno organizza una grande visita guidata animata all’interno del centro storico. Un vero e proprio viaggio nel tempo che darà la possibilità ai partecipanti di attraversare tre milioni e seicentomila anni di storia, dalla balena Valentina (fossile ritrovato a Rio Rocca) al boom della piastrella degli anni ’60. L’appuntamento è alle 21 presso la Rocchetta di Castellarano (piazza XX luglio) da dove i visitatori intraprenderanno il percorso accompagnati da una guida. Al termine della visita, sulla suggestiva Aia del Mandorlo, ci sarà una grande festa aperta a tutti con musica dal vivo.

L’evento, arrivato quest’anno alla sua quinta edizione, è un’iniziativa biennale del Centro Studi Storici Castellaranesi. Più di 70 persone tra attori e volontari saranno coinvolti nell’offrire ai visitatori uno sguardo insolito e affascinante della vita vissuta tra le strade dell’antico centro storico di Castellarano. Il Centro Studi Storici Castellaranesi ringrazia per la preziosa collaborazione la Corale Giuseppe Verdi, l’associazione dei commercianti castellaranesi “Io c’entro”” e la Pro Loco di Castellarano.

 

Per ulteriori informazioni: 333 9904838 (Filippo) oppure fil.bedeschi@gmail.com

 

 

 

___________________________________

 

Filippo Bedeschi

cell 333 9904838

email fil.bedeschi@gmail.com

 

 


 

CERAUNAJPG.jpg (918 Kb)
 

Download

Cerauna2015-1.jpg (172 Kb)
 

Download

Cerauna2015-2.jpg (91 Kb)
 

Download

Cerauna2015-3.jpg (81 Kb)
 

Download

Cerauna2015-4.png (785 Kb)
 

Download

Cerauna2015-5.jpg (160 Kb)
 

Download

Cerauna2015-6.jpg (104 Kb)
 

Download

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Razzismo, vittimismo, protagonismo

Così come nulla impedisce al sole di sorgere, nulla impedisce che a febbraio  si  rinnovi l’appuntamento  con il  Festival di Sanremo. Soltanto un extraterrestre potrebbe

Acutil

Ricordo che mia madre mi faceva assumere questo medicinale, citato nel titolo, durante il periodo scolastico (ai miei tempi non si chiamava integratore) per favorire