Categoria: n.414 – 74 aprile 2014

n.414 - 74 aprile 2014
Giorgio Maria Cambié

Yes we can

La funzione del presidente americano questa volta era di venire in Europa con la massima velocità per evitare che qualche nazione amica scivolasse verso la simpatia alla Russia di Putin. 

Leggi tutto »

L’Italia? Un CIE…a cielo aperto

L’ abolizione del reato di clandestinità, insieme ai provvedimenti varati dalla Germania che espellerà gli stranieri disoccupati, faranno arrivare  sia da Nord, sia da Sud,  grandi masse di persone  che necessitano di tutto.  Anche di una identità, dato che si curano di arrivare senza socumenti. 

Leggi tutto »
Medicina
A.D.Z.

La maschera della Morte Rossa

Non per fare la guastafeste… ma alle nostre autorità  (che  si ritengono evidentemente così al sicuro da non temere nemmeno l’Ebola) vorrei ricordare che ci sono cose dalle quali nemmeno il potere e il denaro possono preservare.

 

Leggi tutto »

Fuori dall’Euro

Il recente successo del Fronte National in Francia alle elezioni comunali ormai lascia prevedere una calda estate, forse peggiore di quella del 2011 quando qualcuno si ricorderà ancora la famosa copertina dell’Economist con l’euro ridotto a stella cadente ed il titolo che si chiedeva “siamo arrivati alla fine ?”.

Leggi tutto »

Le Rubriche di Bice

Per la Rubrica    Opinioni a confronto  Alberto Venturi e Gianni Galeotti firmano Avanti…c’è posto! Ma c’è ancora posto?

Leggi tutto »
n.414 - 74 aprile 2014
Paolo Danieli

I rischi del mestiere

Se un capo partito, un sottosegretario o un onorevole “scortato” non si sente sicuro, ha paura, teme di prendersi un fracco di botte o di subire un attentato ha due strade: o smette di fare politica o si paga la scorta di tasca sua.

Leggi tutto »
In Evidenza

Articoli popolari

Ripensare il turismo  futuro

La tragedia della Marmolada lascia  sgomenti e annichiliti, per la gravità del bilancio che si va aggravando di ora in ora, con due cordate di

Riflessioni sull’aborto

La decisione della Corte suprema statunitense di lasciare ad ogni stato dell’Unione la libertà di legiferare sul diritto all’aborto, ha riportato in prima pagina un