Categoria: 719 – 412 6 ottobre 2020

719 - 412 6 ottobre 2020
Ugo Volpi

Continuerò a scrivere Kossiga con la K

Fu denominato il ‘picconatore’ per le sue esternazioni nell’ultimo periodo della sua presidenza della Repubblica, ma non contribuì mai, davvero, a fare chiarezza sui tanti segreti della vita repubblicana. Kossiga era e Kossiga rimane.

Leggi tutto »
719 - 412 6 ottobre 2020
Alberto Venturi

I polmoni del mondo sono tisici

Un dramma  che non riguarda  solo il Brasile. Fiorano Modenese non è l’Amazzonia, ma 8.000 comuni italiani tutti attivi potrebbero fare  un po’ di Amazzonia. a livello globale, occorre una rivoluzione che inizi dal mandare a casa i capi di governo che antepongono l’economia all’ambiente e togliere ogni ruolo nelle imprese a chi non sa programmare uno sviluppo sostenibile della sua azienda. Intanto però cominciamo a pulire un po’ l’aria di casa nostra. Mi sembra che la Padania ne abbia bisogno.

Leggi tutto »
719 - 412 6 ottobre 2020
Redazionale

E’ come un libro, con 365 pagine mai vuote

Il 7 ottobre 2005 “”Bice”” iniziava la sua avventura e quest’anno spegne 15 candeline. Fra i messaggi di auguri ne pubblichiamo due, di due storici commentatori, a rappresentare ciascuno di Voi. Grazie a tutti per l’attenzione e l’interesse di questi anni.   

Leggi tutto »
719 - 412 6 ottobre 2020
A.D.Z.

Le tasche degli Italiani

Credo che, a parte le raccomandazioni per l’uso dei dispositivi di protezione individuale e le regole igieniche da seguire, la frase “Mettere più soldi nelle tasche degli italiani per rimettere in moto l’economia “, sia la più usata. Sembra, però, che nelle tasche degli italiani, anziché i soldi, si mettano le mani, con rincari a due cifre nelle bollette. Spese queste che non si possono evitare, come si sono evitate le spese voluttuarie, finanche gli innocenti piaceri di una vacanza, di un vestito nuovo, di una cena fuori…Questi soldi usciranno, dagli esangui borsellini degli italiani, che si voglia o meno, che si possa o meno.

Leggi tutto »
719 - 412 6 ottobre 2020
Massimo Nardi

Sicuramente vivremo ma saremo dei morti di fame

I soldi dell’Europa li vedremo alla fine dell’anno 2021. Un governo litigioso che non capisce e non prevede il futuro e una sinistra che in piena pandemia propone di istituzionalizzare la canzone Bella ciao.

Leggi tutto »
719 - 412 6 ottobre 2020
Eugenio Benetazzo

La Disruption Revolution

Il 2020 ci proietta in una nuova era per tutto il mondo del lavoro in cui il tema principe è rappresentato dalla flessibilità lavorativa: vale a dire dove si lavora, come si lavora ed anche quando si lavora. Il lavorare da casa è stato il primo tema ad essere velocemente implementato per consentire alle imprese di non interrompere la loro produzione o il livello di servizi offerti alla propria clientela.

Leggi tutto »
In Evidenza

Articoli popolari

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.