Categoria: 718 – 411 29 settembre 2020

718 - 411 29 settembre 2020
Alberto Venturi

Luis Suarez e l’ostacolo degli esami

Gli esaminatori di Suarez, intercettati, si dicevano: “”Non dovrebbe, deve, passerà, perché con 10 milioni a stagione di stipendio non glieli puoi far saltare perché non ha il B1″”.
Chissà se la stessa attenzione viene riservata agli immigrati che arrancano per 1.000 euro al mese e la cittadinanza italiana è per loro un passaggio fondamentale per costruirsi una vita?

Leggi tutto »
718 - 411 29 settembre 2020
Massimo Nardi

Siamo nel pantano più completo

Promesse, tante. Fatti, pochi. Ci è stato detto che ci sono molti soldi in arrivo, ma al momento ci sono soltanto debiti e bonus che si potevano usare abbondantemente meglio. Adesso, per come la vedo io, c’è un baratro, una voragine in cui sono precipitati tanti italiani.

Leggi tutto »
718 - 411 29 settembre 2020
A.D.Z.

La coscienza, sì, sempre quella

Dopo il taglio numerico ora si prospetta il taglio agli emolumenti. Davvero una  brutta aria quella che spira sui nostri parlamentari. Che sia un giusto ridimensionamento di prebende principesche o che sia una poco elegante ricerca di consensi, facendo leva sull’invidia sociale, questo progetto non trova certamente tutti d’accordo in quanto i parlamentari retribuiti in misura minore sarebbero più esposti al pericolo della corruzione. Forse … ma forse si tratta anche di coscienza.

Leggi tutto »
718 - 411 29 settembre 2020
Francesco Saverio Marzaduri

Questa volta parliamo di Lina

Oscar alla carriera per Lina Wertmuller, la statuetta onoraria con cui l’Academy ne ha celebrato i quasi sessant’anni di prolifica attività, alternando prodotti in costume, trasposizioni teatrali e fiction.

Leggi tutto »
718 - 411 29 settembre 2020
Paolo Danieli

I Fratelli d’Italia vincono

Uno degli elementi  del successo è l’immagine che la Meloni dà al partito, più tranquillizzante e meno spigolosa di quella di Salvini. Sarà perché donna, sarà perché presenta persone più giovani, sarà perché dice le cose che pensa la gente comune, Fdi vince. Un unico problema adesso: si deve strutturare come un grande partito moderno.

Leggi tutto »
718 - 411 29 settembre 2020
Eugenio Benetazzo

Scuola pubblica game over

Nel 1950 gli studenti all’interno della scuola pubblica erano 5 milioni, nel 1980 sono raddoppiati diventando 10 milioni: in tre decenni la popolazione italiana si è affrancata dalla povertà ed ha intrapreso la strada dell’ascensore sociale pretendendo di avere i propri figli tutti istruiti, se possibile sino all’ultimo livello di formazione (leggasi università).

Leggi tutto »
In Evidenza

Articoli popolari

Cristo si è fermato a Eboli

ROSI ABOUT EBOLIPer la sua XIX edizione, il festival LA VALIGIA DELL’ATTORE presenta un breve documentario inedito su Rosi e Volonté durante la lavorazione di

Visit Castelvetro!

Il nostro territorio, la vostra scoperta! Visita il Castello di Levizzano Rangone in Notturna!Venerdì 8 Luglioore 21.00Castello di Levizzano Rangone Hai mai visto un Castello di notte?