Categoria: 675 – 363 29 ottobre 2019

675 - 363 29 ottobre 2019
Eugenio Benetazzo

Talkshowcrazia

I talkshow nazionali si basano su un’arena di scontro ideologico sul versante politico o sociale che viene orchestrata dai vari conduttori, i quali sono nella quasi totalità giornalisti politici prestati alla regia televisiva e non conduttori televisivi.

Leggi tutto »
675 - 363 29 ottobre 2019
Massimo Nardi

E adesso cosa succede? Vanno a casa?

Italiani non sperate che questi, dopo il voto in Umbria, se ne vadano a casa. Tengono fame. Hanno votato una legge che salva i big, i mediocri ed elimina i peones ma, purtroppo, anche quelli bravi. Quindi, aspettiamoci altri danni.

Leggi tutto »
675 - 363 29 ottobre 2019
Francesco Saverio Marzaduri

“Sedicicorto”, l’ultima sfida

Si è conclusa con ottimi risultati la kermesse romagnola, ormai sempre più stabile nella rosa degli eventi di settore in Italia e in Europa. Ricca di opere e di presenze prestigiose, fra queste, la più rilevante senza dubbio, è quella di Milena Vukotic,che ha ricevuto il premio alla carriera “”CinemaItaliano””.

Leggi tutto »
675 - 363 29 ottobre 2019
La Reine

Bon Ton al CVVV

Continuano con grande successo al Centro Via Vittorio Veneto gli incontri sulle “Buone maniere”. Tema della serata, Stile ed Abbigliamento Uomo -Donna.

 

Leggi tutto »
675 - 363 29 ottobre 2019
A.D.Z.

Denominatore comune di delitti e reati

Si aggiungono via via, altri elementi all’indagine sulla morte di Luca Sacchi, ucciso nei giorni scorsi a Roma, in quella che sembrava una rapina e che, invece, si sta rivelando una vicenda assai più complessa. Vicenda nella quale pare abbia un oscuro ruolo la fidanzata sulla cui testimonianza ci sono contraddizioni e ombre. Tutto è al vaglio degli inquirenti ma colpisce che, anche in questa vicenda delittuosa, come nella maggioranza di altri reati, denominatore comune sia la droga.

Leggi tutto »
675 - 363 29 ottobre 2019
Diego Marchiori

Meno parlamentari, più Casta

Meno rappresentanti eletti, più casta. Questo hanno votato quasi tutti. Quindi c’è poco da esultare, nulla di cui menar vanto. Aver votato per ridurre ulteriormente la democrazia non è un servizio fatto al popolo sovrano, ma un atto di sottomissione a chi si sta impossessando della nostra sovranità.

Leggi tutto »
In Evidenza

Articoli popolari

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto