Categoria: 614 – 295 10 luglio 2018

614 - 295 10 luglio 2018
A.D.Z.

Maglietta rossa: adesioni illustri

E’ sempre pronta ad esibirsi la massa anelante alla schiavitù delle liturgie laiche: barchette, gessetti, candeline, arcobaleni, ora anche le magliette colorate…tutto fa spettacolo. Suo malgrado, anche la Madonnina di Monte Cusna, imbrattata di rosso da mano ignota, ha aderito all’iniziativa. Ci hanno abituati alle pagliacciate ma la sofferenza e la morte sono una cosa seria, non una pagliacciata, non uno spettacolo. E si indossano nel cuore, certe “”magliette””, per le quali non serve un colore, in senso cromatico o in senso politico, bensì qualcosa di più profondo e vero che non ha bisogno di passerelle ed esibizioni per esistere.

Leggi tutto »
614 - 295 10 luglio 2018
Eugenio Benetazzo

La bomba pensioni

In un modo o in un altro, la bomba sulle pensioni è destinata a scoppiare, si tratta solo di capire da quale parte avverrà la detonazione, dalla parte delle istituzioni o dalla parte degli attuali beneficiari.

Leggi tutto »
614 - 295 10 luglio 2018
Alberto Venturi

Gentiloni? Fatto (fuori)

Matteo Renzi è riuscito a dire anche a Gentiloni quel che si meritava, l’ultimo di una ormai infinita serie di esponenti del Pd sacrificati al ‘Non è colpa mia’. La sua frase : ‘Non è l’algida sobrietà che fa sognare un popolo’,  pronunciata ieri all’Assemblea del Pd, lascerebbe pensare ad una sua opposizione fin dall’inizio al governo Gentiloni.

Leggi tutto »
614 - 295 10 luglio 2018
Massimo Nardi

L’insolenza dei partiti nei confronti dei cittadini

In città, il centro destra si prepara a perdere le elezioni? Se fosse così, finalmente avremo la prova che vince l’egoismo di partito sull’interesse del cittadino. Perché non si rispettano le decisioni degli stati sovrani e si blocca l’esodo migratorio in Africa?

Leggi tutto »
614 - 295 10 luglio 2018
Francesco Saverio Marzaduri

Sapore di Vanzina

Poche ore sono trascorse dalla scomparsa di Carlo Vanzina, e in altri tempi dedicargli uno spazio, se non una monografia, avrebbe innescato la rivoluzione. Ma siamo pur sempre nel Paese dove si passa da un estremo all’altro, mentre il web si apre a ogni forma di rivalutazione o rivendicazione e la moda dell’eterno ritorno degli anni Ottanta genera una realtà distante anni luce da quella fotografata dai Vanzina.

Leggi tutto »
614 - 295 10 luglio 2018
Paolo Danieli

La Sinistra in crisi

L’immigrazione, l’insicurezza, la disoccupazione, la fuga all’estero dei giovani,  l’aumento della povertà: i problemi che interessano la gente. Ma il Pd non li può trattare perchè si è collocato nell’area che sostiene l’establishment internazionale che li ha creati.

Leggi tutto »
In Evidenza

Articoli popolari

Leva obbligatoria

La politica italiana gioca ai soldatini senza nemmeno sapere le regole del gioco. La politica italiana conferma la sua impreparazione sui temi militari e questa