Categoria: 478 – 141 21 luglio 2015

478 - 141 21 luglio 2015
Francesco Saverio Marzaduri

Estrapolare il morto: Il nemico invisibile

C’è da comprendere il motivo per cui Il nemico invisibile sia un prodotto che, uscito in sala (aspetto ormai raro, considerando l’ultima produzione schraderiana), ha pressoché scontentato tutti, persino tra i più accesi estimatori.

Leggi tutto »
478 - 141 21 luglio 2015
Roberto Armenia

Consigli di lettura.

 In questo periodo in generale si ha più tempo per dedicarsi ai propri hobby… fra questi, la lettura.  Ogni settimana, fino alla pausa estiva, Bice consiglierà buoni libri, con particolare attenzione alle opere e agli scrittori   che ha ospitato  nelle sue pagine e delle cui opere ha curato la recensione.

Leggi tutto »
478 - 141 21 luglio 2015
Massimo Nardi

Finalmente!

Libertà, quanti delitti si commettono in tuo nome! La Sinistra della liberta’, buonista, dell’integrazione a tutti i costi c’e’ riuscita. A Casale San Nicola, i primi scontri fra italiani, per persone che fra qualche anno ci taglieranno la gola.

Leggi tutto »
478 - 141 21 luglio 2015
Diego Marchiori

Il futuro governo degli algoritmi

Siamo di fronte a qualcosa di davvero inedito per la storia dell’umanità, che pone degli interrogativi etici ai quali la scienza pare non voglia dare risposta, e soprattutto non voglia darsi limiti e la ragione politica sembra inibita. Il problema morale è sempre la ricerca di una risposta alla domanda di fondo: perché l’uomo sbaglia, commette errori? E come porvi rimedio?

Leggi tutto »
478 - 141 21 luglio 2015
A.D.Z.

Se la coerenza è in ferie anche il fondoschiena è una colpa

“”Il Libano non è un Paese in guerra civile e la Germania non può aprire le sue porte a tutti i rifugiati. La Germania non può accogliere tutte le persone che arrivano dai campi profughi e per questo alcuni dovranno tornare indietro.”” Per questa  frase Angela Merkel è finita in pasto alla stampa e alla Rete, fatta oggetto delle critiche più feroci e delle allusioni anatomiche più impietose.

Leggi tutto »
478 - 141 21 luglio 2015
Paolo Danieli

E non chiamateli profughi

C’è la responsabilità di chi ha deciso di spalmare gli immigrati su tutto il territorio nazionale facendo decidere ai Prefetti,sulla testa dei cittadini. Ma, soprattutto, c’è la mentalità dell’accettazione passiva dell’invasione con il ricatto della compassione, cui un popolo culturalmente evoluto come il nostro è particolarmente sensibile

Leggi tutto »
In Evidenza

Articoli popolari

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria