Carpi, Fondazione libera?

Condividi su i tuoi canali:

None

Desidero intervenire in merito all’ormai annosa questione del parco degli eventi o “Corte Futura” come dovrebbe chiamarsi.

Come forza politica che vuole rappresentare gli interessi veri dei cittadini rimango allibito davanti alla presa di posizione pregiudiziale e prevenuta assunta pubblicamente oggi dalla maggioranza carpigiana.

Come mai Ds e Margherita hanno sempre invocato la libertà di scelta della Fondazione Cassa e oggi, che una scelta libera da vincoli politici è sul piatto si grida allo scandalo?

La sinistra non si accontenta mai! Dopo aver riempito il consiglio di amministrazione di uomini di fiducia ora che questi esprimono per una volta un parere diverso dai dettami di partito c’è la levata di scudi contro le scelte dell’Ente!

Vorrei ricordare che la decisione di acquistare il terreno in questione da corso ad una delibera approvata dal consiglio di indirizzo e che non è una scelta personale del Presidente. Vorrei ricordare che per un Ente che appunto è per tutti i Carpigiani non può esserci l’obbligo di seguire dettami politici di partito.

Come mai nessuno ha parlato contro la libertà di scelta della Fondazione quando questa ha stanziato i fondi per l’acquisto del circolo Giliberti?

Ritengo invece che sia oltremodo opportuno, a questo punto, anche per dare prova che a tutti sta a cuore il bene di Carpi, sanare questa frattura con un confronto aperto e costruttivo che valuti  attentamente il progetto per i suoi aspetti positivi e per la ricaduta che potrebbe avere sulla città tutta.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione