Bilancio. Regione: ok in commissione Cultura a Rendicontazione Defr 2018

Condividi su i tuoi canali:

None

Illustrati i risultati ottenuti nel settore delle politiche di competenza della commissione. Sì di Pd e Prodi (Misto), no di Lega e M5s
 

Parere favorevole, in sede consultiva, dalla commissione Cultura, scuola, formazione, lavoro, sport e legalità, presieduta da Giuseppe Paruolo, alla Rendicontazione riguardante il Documento di economia e finanzia regionale (Defr) per il 2018. Sì da Pd, Si e Misto (Prodi), voto contrario di Ln e M5s.

Per la quarta volta dal suo insediamento – hanno spiegato i tecnici della Regione – la Giunta rendiconta i risultati ottenuti nel corso di un arco temporale annuale, in questo caso con riferimento al 2018. Questo non solo per soddisfare un’esigenza di trasparenza verso i cittadini, il mondo associativo e produttivo, il sistema delle autonomie e, più in generale, la comunità di riferimento, ma anche per dare concretezza alla circolarità di processo tra programmazione strategica e risultati conseguiti. Nella Rendicontazione DEFR 2018 sono stati esaminati 92 obiettivi strategici, raggruppati nelle seguenti aree: istituzionale (14), economica (24), sociale (24), culturale (8) e territoriale (22). Per ciascun obiettivo sono stati riportati, in modo sintetico e schematico, i risultati attesi dell’intera legislatura e dell’anno di riferimento per facilitare il confronto rispetto ai risultati conseguiti. Questa edizione di Rendicontazione assume un’importanza particolare, essendo l’ultima di mandato ed essendo propedeutica alla messa a punto della Relazione sul Controllo strategico di legislatura, in corso di elaborazione e di prossima pubblicazione.

Relativamente alle materie di competenza della commissione assembleare, sono stati illustrati gli interventi attuati, le risorse impiegate e i risultati raggiunti.

(Luca Govoni)

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria