Bilancio consuntivo 2016 al centro dei lavori del consiglio comunale di Castelfranco Emilia,

Condividi su i tuoi canali:

None

CONSIGLIO COMUNALE DEL 4 MAGGIO

Approvato il bilancio consuntivo 2016: calo dei costi di gestione, rispetto dei tempi di pagamento ai fornitori e nuovi investimenti tra i capisaldi della manovra economico finanziaria

 

 

Bilancio consuntivo 2016 al centro dei lavori del consiglio comunale di Castelfranco Emilia, approvato con il voto compatto della maggioranza (contrarie le minoranze).

Capisaldi della manovra economico finanziaria comunale evidenziati nella relazione del sindaco Stefano Reggianini il mantenimento in essere del bassissimo livello di indebitamento e l’assoluta mancanza di problemi di liquidità dell’Ente, oltre al calo dei costi di gestione (riduzione del numero di personale e ottimizzazione dei procedimenti, anche grazie alla concentrazione dei gruppi di lavoro in sedi omogenee) e al rispetto dei tempi di pagamento per tutelare i fornitori.

Si rileva inoltre l’aumento dell’avanzo di amministrazione rispetto al 2015,  confluito nell’avanzo accantonato per fondo crediti e fondi rischi, mentre l’utilizzo dell’avanzo libero e destinabile ad investimenti (circa 7 milioni di euro), è doveroso sottolineare che esso è subordinato al rispetto dei vincoli di finanza pubblica: leggasi pareggio di bilancio.

Il documento evidenzia inoltre il forte impegno nel mantenimento della qualità dei servizi per un Comune che da anni vincola quasi il 50% delle risorse a sua disposizione all’erogazione di servizi alla persona e alla famiglia. Una pagina importante di questo bilancio è dedicata anche alla cultura, strumento indispensabile per creare un senso di appartenenza al proprio territorio e a costruire cantieri di pensiero e di discussione.

L’esercizio finanziario non ha poi assolutamente trascurato gli investimenti, sia collegati alla ricostruzione post-sisma che relativi ad investimenti programmati direttamente dall’Amministrazione, come la ricostruzione della Scuola Primaria Tassoni di Piumazzo (cofinanziata per il 30% dal Comune) o la manutenzione delle aree a verde pubblico attrezzato sul territorio. E’ infatti importante sottolineare come, per investimenti diretti, nel corso del 2016 l’Amministrazione comunale ha messo a disposizione della comunità investimenti relativi alla viabilità per oltre 1.500.000 euro e per l’edilizia scolastica di 1.200.000 euro (sostanzialmente corrispondenti alla realizzazione dell’ampliamento del polo scolastico Guinizelli di Castelfranco Emilia), da aggiungersi ai numerosi interventi puntuali sull’edilizia scolastica e sportiva realizzati nel corso dello scorso anno.

Un bilancio consuntivo così costruito, inoltre, permetterà di liberare risorse finalizzate alla realizzazione di nuovi investimenti sul territorio comunale, già individuati dall’Amministrazione comunale, oltre a quelli già definiti e finanziati all’atto di approvazione del bilancio di previsione 2017, come ad esempio la realizzazione di una nuova area di sgambamento cani nel capoluogo ed il completamento del percorso di sperimentazione del senso unico di Via Solimei.

 
 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gentilezza mal ripagata

Un gesto  di gentilezza, tenere aperto il portone  d’entrata del palazzo a chi segue … Le persone  educate lo compiono quasi automaticamente, non lascerebbero mai

Olimpiadi ma non in pace

Quando nell’antichità si svolgevano  le Olimpiadi, le guerre erano sospese da una tregua e quando Pierre de Coubertin volle riproporle nel mondo che si avviava