“Bici contromano? è quasi legge grazie al Movimento 5 Stelle”

Condividi su i tuoi canali:

None
 
Sicurezza stradale. Dell’Orco (M5S):“Bici contromano? è quasi legge grazie al Movimento 5 Stelle”
Il deputato risponde ad una mozione del consiglio comunale di Modena
 

“Bici contromano? è quasi legge anche grazie al Movimento 5 Stelle”. Lo afferma il deputato Michele Dell’Orco, capogruppo M5S della Commissione Trasporti, che in risposta ad una mozione recentemente approvata dal consiglio comunale di Modena per sollecitare l’introduzione del controsenso ciclabile, chiarisce: “Su questo punto come M5S ci siamo battuti molto in Commissione alla Camera e, dopo una lunga battaglia a colpi di emendamenti, il 18 dicembre scorso è stata finalmente approvata in commissione una modifica al codice della strada che ha ribaltato l’assurda presa di posizione di Scelta Civica e di Forza Italia che, ad agosto scorso, con la complicità del PD e grazie al parere positivo del Governo, avevano ottenuto la soppressione della norma”.

“Noi –spiega il deputato- riteniamo che eliminare il senso unico per i ciclisti nelle zone 30 sia un provvedimento di buon senso e a favore delle sicurezza stradale, come dimostrano le esperienze negli altri paesi europei che hanno già introdotto la norma: la promiscuità dei traffici veicolari di auto e biciclette negli assi stradali aumenta infatti l’attenzione degli automobilisti, riduce la velocità massima delle auto mantenendo, al contempo, pressoché inalterate quelle medie di percorrenza. Inoltre, questa misura induce a ridurre fino al 5%, l’incidentalità dei ciclisti su tali tratti stradali, come dimostrano anche uno studio presentato alla Camera dei Deputati sulla base dati raccolti a Bruxelles dal dipartimento del trasporto pubblico belga e le informazioni sull’incidentalità stradale in alcune città italiane e straniere che prevedono questa misura”.

“Ora ci auguriamo che maggioranza e Governo non ci riservino nuovi colpi bassi e che l’iter della proposta di legge prosegua velocemente il suo corso verso l’approvazione definitiva. Tra l’altro, sempre a proposito di ciclabilità –aggiunge Dell’Orco- stiamo ancora aspettando l’attuazione dell’emendamento a mia prima firma approvato al decreto del fare che prevedeva di  destinare tramite programmi regionali, una quota delle risorse non utilizzate del primo e del secondo Programma annuale di attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale, ad interventi di sviluppo e messa in sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali. Su questi punti –conclude il pentastellato- non abbasseremo la guardia perchè investire nella ciclabilità significa ottenere, con poche risorse, grandi risultati in termini di vivibilità del territori”.

 
 
———
 

Cittadino Deputato

Movimento 5 Stelle
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Come ti liquido la Slepoj !”

La prematura scomparsa della psicologa, scrittrice, giornalista Vera Slepoj, ha destato sorpresa e cordoglio ma c’è anche chi l’ha citata solo per il giudizio negativo

I Lions a favore del volontariato

A conclusione dell’anno lionistico 2023/2024, il Lions Club Modena Estense, congiuntamente al Lions Modena Romanica, hanno erogato un contributo di Euro 8.000,00 a favore della