BELLOI (PD): «CULTURA DEL SESSISMO FA AFFRONTATA CON SERIETÀ: SERVONO MISURE DECISE PER COMBATTERLA ANCHE ALL’INTERNO DI ISTITUZIONI MILITARI».

Condividi su i tuoi canali:

Sono almeno un’altra decina, forse più, tra testimoni e vittime pronti e pronte a presentare denuncia per le azioni dell’ex tenente colonnello dell’Accademia di Modena indagato per vessazioni e atti persecutori nei confronti di suoi sottoposti e, in particolare, sottoposte. Purtroppo, questo tema non è una novità e riflette una cultura di sopraffazione e violenza, che é indispensabile riconoscere e condannare.  Questa cultura, fatta di sessismo, minacce, bodyshaming e stalking ha radici profonde. 

In una prospettiva politica, è imperativo che queste questioni siano affrontate con serietà, in primis dal Governo, implementando politiche mirate alla prevenzione e alla sensibilizzazione. 

Non possiamo più ignorare queste dinamiche, è essenziale adottare misure decise per combatterle, stabilendo standard rigorosi e chiari per la condotta anche all’interno delle istituzioni militari e accademiche.  Solo attraverso un impegno collettivo e sistematico possiamo sperare di eradicare la cultura del nonnismo e promuovere un ambiente più sano e rispettoso per tutte e tutti.

Patrizia Belloi – Coordinatrice Conferenza Donne Democratiche del Pd Modena Città

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...