Autori improbabili: carta sprecata

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp

Giorno dopo giorno gli italiani scoprono di avere affidato le sorti della Nazione a scrittori (piu’ o meno validi), invece  che a politici esperti. La tragedia e’ che lì paghiamo pure.

 


Più ci avviciniamo al Natale, più gli italiani si ritrovano con il problema dei regali, anche se negli ultimi anni viste le poche disponibilità finanziare delle famiglie, è finita la corsa all’acquisto degli oggetti inutili e costosi.  Insomma il mondo dell’effimero è ormai riservato a una ristretta cerchia di ricchi o benestanti. Per una volta i politici non centrano. Anzi, loro sono esentati. Semmai, i regali li ricevono. Un suggerimento ai colleghi delle grandi testate e della televisione. Parcheggiatevi vicino alle loro case, nei giorni precedenti all’arrivo del Bambin Gesù, e troverete le slitte di Babbo Natale parcheggiate in doppia fila perché non trovano posto per scaricare gli omaggi. Nondimeno, anche a costo di sacrifici, si cerca di fare un omaggio al parente o al caro amico e, cosa c’è meglio di un libro. Un po’ di cultura non fa mai male e poi costa poco. Così, nei talk show, si affacciano noti volti della politica, specialmente della sinistra, per presentare la loro ultima fatica. Un libro. Qualche esempio: Alessandro Di Battista del M5S, annunciando l’intenzione di non ricandidarsi alle prossime elezioni ma di viaggiare, beato lui, con i soldi dei diritti d’autore (forse), del suo prossimo libro. Walter Veltroni, sei mandati parlamentari più altri incarichi, sempre ben retribuiti, ci regala una sua nuova opera “Quando” (mi viene spontanea la battuta, ma quando ti togli dalle s……). Battutaccia la mia. Meglio le parodie di Crozza dove svela che la sua ultima fatica libraria sa molto di dèjà vu. Cicciobello, al secolo Francesco Rutelli cinque mandati parlamentari, ci delizia con un testo “Contro gli immediati. Per la scuola, il lavoro, la politica”. Altra battutaccia: ma lui, con il lavoro che ci azzecca? Perché la politica non è un lavoro! Il lavoro è qualcosa d’altro. Mi fermo qui, ma ci sono anche altri che gravitano nell’universo della sinistra, che scrivono. Altro discorso è se vendono, o se le copie stampate vanno poi al macero, o li ritrovi nell’angolo della libreria super scontate. Non so se le case editrici si ripagano della stampa. Sicuramente ci vanno a pareggio. In fondo, vale sempre la parodia di Crozza su Veltroni che, oltre a scrivere, fa anche il regista. Ma come si può rifiutare le opere eccelse di una simile mente. Beh, si potrebbe, come si respingono le opere di scrittori sconosciuti, senza padrino (nel senso buono). Certo, tutto questo ha un costo per gli editori e si tolgono risorse, e a farne le spese sono la categoria sopra citata. Tuttavia, in casa sua ognuno è li libero di fare quello che vuole (si sa, i soldi non puzzano), come io sono libero di dare i miei soldi a ben più piccole case editrici anche perché pubblicano molti più libri della mia tematica: la storia. Alcuni nomi (e sottolineo che non percepisco nessun compenso): la Leg di Gorizia e Le Lettere di Firenze. Pertanto, se proprio volete regalare un libro, secondo le preferenze, fate conoscere qualche autore di case minori. Chi riceverà il vostro regalo si divertirà di più a leggerlo. Questo è il mio pensiero. Termino, sempre a proposito degli autori citati ma vale anche per coloro che si riconoscono in questa categoria. Invece di scrivere un libro, fate come nella frase di una famosa canzone di Giorgio Gaber. –… non c’è niente da fare non c’è via di scampo mah, quasi quasi mi faccio uno shampoo -. Avviso: a chi, fra i miei conoscenti (amici ne ho pochi), che leggono quest’articolo, non vi sognate di regalarmi un libro di Veltroni o di Rutelli o di tutta quell’accozzaglia accodata al carro della sinistra. Questo vale per tutti i politici, anche a quelli di destra. 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...