Autore: Francesco Saverio Marzaduri

685 -374 14 gennaio 2020
Francesco Saverio Marzaduri

La solitudine al potere: Hammamet

Hammamet, ultima fatica di Amelio, in cui il nome di Bettino Craxi non è mai menzionato (ci si limita a una C declamata dal secondogenito), e in cui per questioni di privacy gli altri personaggi, familiari e membri del Partito, recano nomi cambiati. 

Leggi tutto »
680 - 368 3 dicembre 2019
Francesco Saverio Marzaduri

Conflitto d’interessi: Parasite

Ottavo lavoro di Bong Joon-ho, pellicola con la quale per la prima volta la Sud-Corea conquista Cannes, incassando più di cento milioni di dollari nel mondo.

Leggi tutto »
678 - 366 19 novembre 2019
Francesco Saverio Marzaduri

Enigma in rosso: L’uomo del labirinto

Secondo lungometraggio per Donato Carrisi, centotrenta minuti di durata, di parentesi allucinate, indizi infantili, mascheramenti e onirismi d’assortita varietà scanditi da virtuosismi e ralenti, ostentando una messinscena dove la maniera, nel proprio marcato modus operandi, è cifra per un pubblico ancora disposto a confezioni torbide e ammiccanti.

Leggi tutto »
676 - 364 5 novembre 2019
Francesco Saverio Marzaduri

Quando non si trova (più) la via di casa: Tutto il mio folle amore

Coronamento d’una filmografia iniziata trentasei anni prima, Tutto il mio folle amore, diciottesimo lungometraggio di Salvatores, si presenta come un bignami zeppo di troppa cinematografia precedente in cui il marchio registico, per quanto riconoscibile, non supera il déjà vu, poggiando su caratterizzazioni, situazioni e cliché citofonati ancor prima dell’avvio. 

Leggi tutto »
675 - 363 29 ottobre 2019
Francesco Saverio Marzaduri

“Sedicicorto”, l’ultima sfida

Si è conclusa con ottimi risultati la kermesse romagnola, ormai sempre più stabile nella rosa degli eventi di settore in Italia e in Europa. Ricca di opere e di presenze prestigiose, fra queste, la più rilevante senza dubbio, è quella di Milena Vukotic,che ha ricevuto il premio alla carriera “”CinemaItaliano””.

Leggi tutto »
667 - 355 3 settembre 2019
Francesco Saverio Marzaduri

Una sconfinata seconda giovinezza: Il signor Diavolo

Benchè ottantunenne e  ingrigito, Pupi Avati mostra un’inesauribile voglia di rimettersi in gioco, cosa invidiabile e rara tra i registi nostrani suoi coetanei. Nel suo quarantesimo film, trova la grinta d’un tempo tornando ad un genere a lui congeniale, quel “gotico padano” di cui in passato fu maestro.

Leggi tutto »
664 - 350 30 luglio 2019
Francesco Saverio Marzaduri

Pubblico Domin(i)o

Il film segna il ritorno sugli schermi del cineasta Brian De Palma dopo sette anni di silenzio, tanti ne sono passati dall’opera “”Passion””. Domino è impreziosito dalla collaborazione del montatore Bill Pankow e del musicista Pino Donaggio, suo storico collaboratore.

Leggi tutto »
656 - 342 4 giugno 2019
Francesco Saverio Marzaduri

Life is(n’t) everything: Rocketman

Nel mettere in scena il percorso umano di Elton John, Dexter Fletcher sceglie di giocare la carta più confacente a tale operazione: un musical semi-onirico, brani tra i più noti, all’occorrenza reinterpretati dal cast, fanno da commento a un tripudio di coreografie, luci, costumi, lustrini, décor all’insegna del kitsch. L’esito può dirsi felicemente compiuto, benché i luoghi canonici sugli artisti musicali e le loro debolezze siano un calcolato azzardo.

Leggi tutto »
In Evidenza

Articoli popolari

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.