Attentato alla sede del Charlie Hebdo

Condividi su i tuoi canali:

Ogni testata, grande o piccola, ogni giornalista, noto o sconosciuto, ogni cittadino, in qualsiasi parte del mondo, ogni uomo libero, oggi è in lutto.

L’attentato terroristico di matrice islamica alla sede del Charlie Hebdo è avvenuto il 7 gennaio 2015

Il Charlie Hebdo è un periodico settimanale satirico francese di tradizione libertaria e repubblicana, dallo spirito caustico e irriverente.

 

L’attentato ha provocato la morte di dodici persone:

Stéphane Charbonnier (Charb), direttore e disegnatore del Charlie Hebdo

Jean Cabut (Cabu), vignettista

Georges Wolinski, vignettista

Bernard Verlhac (Tignous), vignettista

Philippe Honoré, vignettista

Moustapha Ourrad, curatore editoriale

Elsa Cayat, psichiatra e giornalista

Bernard Maris, economista professore all’Università di Parigi

Michel Renaud, fondatore del festival Rendez-vous du Carnet de voyage

Frederic Boisseau, addetto alla manutenzione

Ahmed Merabet, peacekeeper a protezione della redazione

Franck Brinsolaro, ufficiale del servizio di protezione, guardia del corpo di Charb

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

SASSUOLO ANTIQUARIATO VINTAGE

Un weekend in cui il “tradizionale” mercato dell’antiquariato del primo sabato del mese in piazza Garibaldi raddoppia. Si svolgerà, infatti, sabato 3 e domenica 4