Assestamento di bilancio della Regione. Boschini: “Rafforziamo lo sviluppo sociale, economico e territoriale”

Condividi su i tuoi canali:

None

Assestamento di bilancio della Regione. Boschini: “Rafforziamo lo sviluppo sociale, economico e territoriale”

Il relatore della manovra, il consigliere regionale del Pd Giuseppe Boschini, spiega le principali leve per orientare, incentivare, rafforzare lo sviluppo del territorio emiliano-romagnolo

 

“Sostegno alla spesa sociale e poi impresa e territorio: in estrema sintesi sono queste le tre parole chiave dell’assestamento di bilancio, contenente una manovra sulle risorse regionali libere di circa 44 milioni di euro, approvata in Assemblea Legislativa, mentre continuiamo a mantenere in costante equilibrio i conti dell’Ente, conteniamo l’indebitamento, contribuiamo in modo significativo agli obiettivi di risanamento della finanza pubblica sul piano nazionale”. A dirlo è il relatore della manovra, il consigliere regionale del Pd Giuseppe Boschini che aggiunge:  “abbiamo puntato al sostegno forte alla spesa sociale, specie quella destinata ai nuclei a minor reddito, su voci rilevanti nelle spese delle famiglie, come l’affitto, la non autosufficienza e il trasporto pubblico, per circa 18 milioni. In più, accesso al credito, investimenti, sostegno all’internazionalizzazione per continuare a rafforzare l’innovazione delle imprese, anche in settori specifici come quello artigiano e delle imprese agricole, per circa 16 milioni. A questi due assi fondamentali della manovra si aggiunge infine un’attenzione alla tutela e valorizzazione del territorio, dando sostegno al turismo e all’impegno delle province e degli enti locali, in particolare per gli interventi di contrasto al dissesto idrogeologico, che tutelano il paesaggio e al tempo stesso sono fondamentali per la viabilità e la raggiungibilità delle nostre zone interne. Su territorio e ambiente vanno complessivamente circa 10 milioni”.

 

“Sappiamo in quali condizioni, da molti anni e per eredità anche molto lontane, la finanza pubblica del nostro Paese e a quali vincoli di stabilità si è impegnata. Qui in Emilia-Romagna grazie ad un positivo andamento della ripresa nel territorio e quindi delle entrate, unitamente a un governo adeguato dell’indebitamento, dei mutui e delle disponibilità di cassa, si sono create le condizioni per una ulteriore disponibilità di spesa, che abbiamo indirizzato al sociale per aiutare le famiglie più in difficoltà a pagare l’affitto, per supportare i Comuni nell’abbattimento delle barriere architettoniche, per il lavoro di prevenzione ed emergenza della protezione civile, per l’occupazione e per la cura e qualità al territorio. Nel Collegato alla legge di Assestamento si trovano disposizioni finalizzate a rendere più efficace l’azione amministrativa, ma senza impatto economico, nel conseguimento degli obiettivi fissati dal Documento di Economia e Finanza Regionale (DEFR 2017), intervenendo su varie materie, tra cui trasporti, tributi, ERP, agricoltura, fiere e sulla gestione del personale”.

 

“Sociale, ripresa e territorio rappresentano quindi le tre priorità del programma di mandato ben ribadite da questa manovra che ci permettono di presentarla con misurata, ma motivata soddisfazione alla valutazione dei cittadini di questa Regione”, conclude il relatore Boschini.

 

Ufficio stampa Gruppo Partito Democratico

Assemblea Legislativa Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 50, Bologna

www.gruppopdemiliaromagna.it

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione