Art1MDP Sassuolo Approvato Odg su Legge urbanistica

Condividi su i tuoi canali:

None

 

“Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista”- zona Distretto ceramico

 

 

Approvato in Consiglio comunale a Sassuolo l’Odg a tema

“”LA NUOVA LEGGE URBANISTICA REGIONALE” necessaria ma oggetto di controversie da chiarire, abbia un percorso di definizione che preveda il coinvolgimento dei consigli comunali della regione.

 

Comunicato stampa 29 settembre 2017

 

Sassuolo. Martedì 26 settembre in Consiglio comunale è stato approvato l’Odg “”La Nuova Legge Urbanistica Regionale“” con l’impegno del Sindaco Pistoni di inviarne  copia del documento al Presidente e Assessore della Regione Emilia Romagna e di conseguenza consentire ai consiglieri di avere momenti di approfondimento sulla materia, come principio di democrazia partecipata.

 

Non c’è alcun dubbio che la nuova legge urbanistica sia di grande importanza per il futuro sviluppo territoriale della Regione e dei nostri territori. Rispetto alla discussione partecipata e al forte sentimento di autonomia locale che furono alla base della Leg. 20 del 2000, questa nuova legge, anche se contiene aspetti di novità al passo coi tempi, desta tuttavia alcuni dubbi sulla tutela dell’ambiente. Riteniamo poi che, trattandosi a tutt’oggidi un tema politicamente poco discusso, necessiti di approfondimenti e conoscenza. Rispettiamo l’impegno affrontato dagli assessori competenti dei vari comuni della Regione, incluso il livello del consiglio delle autonomie, ma crediamo fortemente che fosse necessaria una forma di consultazione con i consiglieri nei rispettivi comuni di appartenenza. Bisognava fare un ulteriore sforzo, programmare uno spazio di confronto politico nelle commissioni o nei consigli comunali con tecnici istituzionali anche esterni. La politica ha il dovere di preservare il proprio territorio a tutela dei cittadini, deve avere la consapevolezza di come definire il futuro delle nostre città, governando la crescita e il cambiamento della vivibilità in maniera operativa, ecologica e ambientale.

La Regione Emilia Romagna ha presentato il suo progetto di legge sulla tutela e l’uso del territorio come uno stop all’espansione urbanistica in nome della rigenerazione urbana e della riqualificazione degli edifici.  

La legge non è però cristallina sulla percentuale di consumo del suolo, ma lascia campo aperto all’interpretazione, e la percezione di non preservare “”abbastanza”” gli spazi pregiati dei centri storici è ancora molto alta. Uno degli aspetti più preoccupanti della legge riguarda le competenze decisionali dei progetti. La nuova legge urbanistica sembra che preveda solo accordi operativi “privati/dirigente/giunta, di fatto viene azzerata la pianificazione generale passando dalla urbanistica contrattata alla possibilità di conferire ai privati la decisione. In Regione Emilia Romagna i consiglieri della coalizione di governo hanno presentato un pacchetto di emendamenti per discutere nel merito della nuova legge urbanistica.

Considerati i tanti interrogativi al momento ancora irrisolti, il nostro parere non può essere di fatto favorevole.

ANTONIO ROSSI

RENZO CATUCCI

ARTICOLO 1 – MDP SASSUOLO

 

http://www.articolo1modena.it/sassuolo-legge-urbanistica-rer/

 


 

17155653_1596420060375938… (7 Kb)
 

Download

17264456_1596420253709252… (6 Kb)
 

Download

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Come ti liquido la Slepoj !”

La prematura scomparsa della psicologa, scrittrice, giornalista Vera Slepoj, ha destato sorpresa e cordoglio ma c’è anche chi l’ha citata solo per il giudizio negativo

I Lions a favore del volontariato

A conclusione dell’anno lionistico 2023/2024, il Lions Club Modena Estense, congiuntamente al Lions Modena Romanica, hanno erogato un contributo di Euro 8.000,00 a favore della