Applausi

Condividi su i tuoi canali:

None

Plaudiamo con commozione e sincera ammirazione alla vittoriosa battaglia sostenuta e vinta dal popolo palestinese nella striscia di Gaza. Dopo settimane di battaglie cruente la gloriosa Resistenza palestinese ha piegato con coraggio ed abnegazione l’armata dell’invasore sionista.

L’orda israeliana, trentotto anni or sono, forte solo della schiacciante superiorità numerica, attaccò proditoriamente l’inerme e pacifica RAU del generale Nasser, la Giordania, la Siria e l’Iraq, conquistando in minima parte alcuni territori della striscia di Gaza. Anche allora l’abilità strategica del generale Nasser e del re di Giordania Hussein, unita all’indomito coraggio dei combattenti palestinesi, riuscì ad arginare, a rintuzzare ed a piegare in soli sei giorni le forze del barbaro invasore, costringendolo ad una resa ignominiosa.

Oggi, dopo avere combattuto eroicamente in nome della loro giusta lotta per l’indipendenza e per i loro diritti sovrani, le forze palestinesi hanno riconquistato la terra che  li ha visti nascere, e che appartiene a loro da oltre quaranta secoli. Con un atto di civiltà che fa onore a loro ed a tutta la popolazione araba, hanno giustamente demolito tutte le sinagoghe presenti sul territorio di Gaza, simboli della barbarie ebraica, distruggendole a colpi di piccone.

 

Avete letto la “verità storica” degli eventi così come viene divulgata dalla kültüra di sinistra.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione