ANTIMAFIA DI PROFESSIONE

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

‘Referente di Libera a processo, basta coi professionisti dell’antimafia che si permettono di dare patenti di legalità’

 

Il capogruppo regionale di Forza Italia Andrea Galli: ‘Il giornalista Giuseppe Leonelli venne accusato dall’associazione antimafia di essere oggettivamente al fianco delle mafie per avere semplicemente pubblicato un articolo nel quale si dava conto delle consulenze ricevute da amministrazioni Pd dalla numero 2 nazionale di Libera Enza Rando’

 

 

“”La decisione del Gip di procedere con l’azione penale nei confronti del referente modenese di Libera Maurizio Piccinini rende giustizia ai gravi, ingiustificati e infamanti insulti di cui il direttore di un giornale modenese venne fatto oggetto. Il giornalista Giuseppe Leonelli venne accusato dall’associazione antimafia di essere oggettivamente al fianco delle mafie per avere semplicemente pubblicato un articolo nel quale si dava conto delle consulenze ricevute da amministrazioni Pd dalla numero 2 nazionale di Libera Enza Rando. Tra le cui consulenze figura anche un incarico da 25mila euro ricevuto dalla Regione del presidente Stefano Bonaccini. Un attacco ingiustificabile quello avanzato da Libera, sottoscritto peraltro dall’allora senatore Pd Stefano Vaccari. Oggi, a due anni di distanza, sono contento e per nulla stupito della decisione del Giudice di portare a processo il responsabile di quelle parole””. Così il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli. 

 

“”L’antimafia e Libera hanno svolto e svolgono indubbiamente una azione meritevole nel nostro Paese – continua Galli -. Ma è ancor più grave che una associazione così importante ceda alla deriva rappresentata da quella che, già 30 anni fa, Leonardo Sciascia definì l’antimafia di professione. Una antimafia che si permette di dare patenti di legittimità e legalità a seconda delle simpatie e appartenenze politiche e che dimentica il suo ruolo super partes. La lotta alla mafia nel nostro Paese non può e non deve avere un colore politico, in gioco vi è la sua stessa funzione, l’identità stessa del dirsi pronti a denunciare e smascherare l’orrido e ancora purtroppo forte, anche nei nostri territori, sistema mafioso’.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

SASSUOLO ANTIQUARIATO VINTAGE

Un weekend in cui il “tradizionale” mercato dell’antiquariato del primo sabato del mese in piazza Garibaldi raddoppia. Si svolgerà, infatti, sabato 3 e domenica 4