Anniversario fondazione del Corpo della Guardia di Finanza

Condividi su i tuoi canali:

None

Ricorre il 235° anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza, l’occasione e’ propizia per fornire ai cittadini, in ambito provinciale, un sintetico ed esaustivo resoconto dei risultati operativi conseguiti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Modena dal mese di gennaio a quello di maggio della corrente annualità.

L’attività di polizia tributaria e’ stata, come per il passato, una delle principali missioni istituzionali del corpo. 

Nel corso dei primi cinque mesi del 2009 i dipendenti reparti del Comando Provinciale (Nucleo di Polizia Tributaria, Compagnia di Modena e Carpi, Tenenze di Sassuolo, Vignola e Mirandola), nel rispetto delle direttive impartite  dalla Superiore Gerarchia, hanno eseguito:

·           nr. 98 verifiche  fiscali;

·           nr. 224 controlli  di natura tributaria;

·           nr. 1.772 controlli  sulla regolare emissione della ricevuta e  dello scontrino fiscale, di cui n. 592 irregolari per mancata emissione del prescritto documento fiscale e n. 926 controlli  sulla regolare emissione del documento di trasporto.

Tale attivita’, tipica della polizia economica e finanziaria, ha portato al recupero per il fisco di imponibili  sottratti ad imposizione ai fini delle II.DD.  per complessivi €. 69.748.000  ed IVA  dovuta al fisco  per €. 3.880.000.

Importante e’ stato anche l’impegno del Corpo  nel contrasto alla c.d. “economia sommersa”, settore ove si e’ pervenuti all’individuazione di n. 11 evasori totali (ovvero soggetti completamente sconosciuti al fisco) con la constatazione di elementi    sottratti a tassazione pari ad €. 6.066.000 ed IVA dovuta pari a €. 1.247.000 nonché  nr. 4 evasori paratotali  con la constatazione di elementi  sottratti a tassazione per € 50.250.000 ed  IVA dovuta per € 706.000

Sono state, inoltre, denunciate all’autorita’ giudiziaria n. 28 persone per reati di natura fiscale previsti dal decreto legislativo n.  74/2000 (dichiarazione fraudolenta, dichiarazione infedele, omessa dichiarazione, emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, occultamento / distruzione documenti contabili)

Anche quest’anno particolare impulso e’ stato attribuito al contrasto del lavoro nero ed irregolare mediante interventi a massa. Pertanto  sulla base delle risultanze emerse a seguito di mirate attivita’ info – investigative, questo Comando Provinciale attraverso le dipendenti articolazioni operative presenti sul territorio, ha sviluppato fin dall’inizio dell’anno in corso un’articolata azione di contrasto all’economia sommersa, con particolare attenzione all’utilizzazione di manodopera in “nero” o irregolare da parte di imprese inserite nell’economia legale.

 

Alla luce di quanto sopra, anche per tutto il resto dell’anno in corso la lotta a tali tipologie di illeciti costituira’ per il corpo un obiettivo di preminente valenza strategica, atteso la grande diffusione del fenomeno.

In particolare, dall’inizio dell’anno in corso i reparti dipendenti da questo Comando Provinciale hanno effettuato 82 interventi nello specifico settore scoprendo 66 lavoratori impiegati completamente in “nero”  e nr. 27 impiegati “in grigio”…

Notevole, come sempre, l’attenzione delle Fiamme Gialle al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, settore operativo nel quale si e’ pervenuti al sequestro di oltre 69 kg tra hashish, marijuana, cocaina ed eroina.

I responsabili denunciati all’autorita’ giudiziaria sono stati n. 23 di cui n. 8 in stato di arresto; quelli segnalati al prefetto – quali assuntori abituali – sono stati n. 9.

Continua l’impegno a tutela dei marchi, brevetti e diritti d’autore. nell’espletamento delle funzioni tipiche di polizia economica sono stati svolti specifici servizi, condotti con l’obiettivo strategico di tutelare il settore legale del comparto, che costituisce l’asse portante dello sviluppo economico, nell’ottica di garantire quelle imprese che correttamente competono, rischiano e producono ricchezza secondo le regole del mercato.

 

Nell’ambito dell’attivita’ di polizia giudiziaria, sono state riscontrate nr. 70 violazioni alle norme del codice penale  ed alla legge di p.s. con la denuncia all’autorita’ giudiziaria di n. 50 soggetti di cui n. 7 in stato di arresto.

 

Particolare menzione va inoltre data  al numero di pubblica utilita’ “117”, che e’ lo strumento “principale” di comunicazione diretta tra il cittadino e la Guardia di Finanza, istituito fin dal 1996 anche al fine di corrispondere alle diversificate istanze di tutela espresse con sempre maggiore vigore dalla collettivita’, nonche’ all’esigenza di migliorare il rapporto tra contribuenti e fisco.

In particolare, il servizio di pubblica utilita’ “117”, assolutamente gratuito, consente al cittadino, nell’arco delle 24 ore, di segnalare qualsivoglia tipo di illecito (finanziario, economico, etc.) e richiedere alla guardia di finanza ogni tipo di informazione.

Ogni giorno pervengono circa 20/25 attivazioni al predetto numero che hanno consentito, numerosi interventi nei vari comparti operativi.

Al riguardo, la Guardia di Finanza di Modena, nel corso dei primi cinque mesi del 2009, ha predisposto l’impiego di n. 604 pattuglie di pronto intervento operanti, 24 ore al giorno, su tutto il territorio della provincia, sotto la direzione della “sala operativa” – istituita nell’ambito del Comando Provinciale -, la quale  funge da vera e propria centrale di coordinamento del servizio.

Giusto rilievo và dato alla funzione di concorso al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica, nell’ambito delle ordinarie attivita’ connesse alla politica di sicurezza del territorio, in attuazione delle determinazioni assunte in seno al comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica. in tale contesto i finanzieri di Modena concorrono alla vigilanza presso il locale centro di identificazione ed espulsione nonche’ all’esecuzione di servizi straordinari del territorio unitamente alle altre forze di polizia locali.

Da ultimo, ma non per importanza, si ritiene opportuno evidenziare  che in ambito provinciale, sono stati eseguiti nr. 59 controlli in materia  di prestazioni sociali agevolate,  nr. 23  approfondimenti in materia di operazioni sospette e nr. 1 ispezione antiriciclaggio.

 

Guardia di Finanza

Il Comandante Provinciale di Modena

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione