Anche i creditori modenesi di Parmalat ringraziano:

Condividi su i tuoi canali:

None

Scoperto il tesoro di Tanzi

 

Continua   il   nostro   monitoraggio   dei   più   significativi  successi investigativi  che riguardano, direttamente o indirettamente, il territorio modenese,  successi  ottenuti  grazie  all’attuale  normativa  che  da anni regolamenta  le  intercettazioni  telefoniche  e ambientali sui delinquenti sospettati di reato.

Stavolta,  segnaliamo la clamorosa operazione dei magistrati di Parma e del Nucleo  regionale  della  Guardia di Finanza che – dopo quattro giornate di intenso  ascolto  telefonico    hanno  potuto  scoprire  in  extremis,  la “trattativa”   che   a   breve  avrebbe  portato  alla  vendita  “in  nero” dell’imponente  tesoro  artistico (quadri famosissimi) del Cavaliere Tanzi.

In  barba  alle  migliaia  e migliaia di creditori, vittime della colossale truffa Parmalat.

La  vicenda  interessa  ovviamente anche le centinaia di modenesi ancora in attesa di giustizia e di un auspicabile rimborso.

Rimborso  e  giustizia  a  rischio  per  un  duplice  motivo.

Se passerà il cosiddetto   “processo   breve”,   anche   il  procedimento  Parmalat  sarà interamente prescritto.

Analogamente,  le  intercettazioni  in  questione  e  che hanno permesso il rapido  successo  dell’operazione  di  sequestro  ed attivate sulla base di“sufficienti  indizi”  a  carico  di  un  parente  del Cavaliere, sarebbero annullate   sulla   base  della  norma  “salva  delinquenti”  che  limiterà fortemente  le intercettazioni, grazie al provvedimento già approvato da un ramo del Parlamento e prossimamente in discussione al Senato.

 

Franco Zavatti

incaricato    alle    politiche    per    la    sicurezza    Cgil    Modena

 

Renza  Barani

Presidente Federconsumatori Modena

 

CGIL  ER

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

INTERROGAZIONE

Oggetto: Controlli sulla residenzialità negli alloggi pubblici. Chiarezza sul caso del titolare di alloggio pubblico e privato che vive all’estero e subaffitta  Premesso che: –

LA FÉRA DAL BÈLI DANN

Con la “Féra dal Bèli Dann” proseguirà sabato 8 e domenica 9 ottobre, l’edizione 2022 delle Fiere d’Ottobre di Sassuolo con un ricco calendario di