Amici della Musica di Modena NOTE DI PASSAGGIO

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

 

 

 

12 gennaio 2020 domenica – ore 17:00

Castelnuovo Rangone – Chiesa di S. celestino I Papa

“”Di guerra e di pace””

LA PIFARESCHA

Stefano Vezzani – bombarde, flauti, flauto e tamburo, cornamuse
Marco Ferrari – bombarde, flauti, kaval, cornamuse
Mauro Morini – tromboni, tromba diritta
David Yacus – tromboni, tromba diritta
Fabio Tricomi – percussioni, flauto e tamburo, viella
Massimilano Dragoni – percussioni, dulcimelo a battenti
 
Musiche di von Hessen, Bendusi, Martini, Caprioli, Phalèse, D
esprez, Susato, Gardane, Senfl

Domenica 12 gennaio alle ore 17:00 presso la Chiesa di S. Celestino I Papa di Castelnuovo Rangone si terrà un altro appuntamento della rassegna Note di Passaggio, organizzata e curata dagli Amici della Musica di Modena.
Protagonista del concerto, intitolato “Di guerra e di pace”, sarà l’ensemble “La Pifarescha”, una delle formazioni più rinomate a livello internazionale nell’esecuzione di musica antica, che si presenterà al pubblico castelnovese con una sorprendente varietà di strumenti (trombe diritte, bombarde, cornamuse, percussioni..).
Il concerto è un suggestivo viaggio tra le atmosfere del Rinascimento, epoca in cui guerra e pace scandiscono in ciclica alternanza il passare del tempo: le campagne militari sono frequentissime, la guerra è un “mestiere” comune e si inserisce con (tragica) naturalezza nella vita dell’uomo. Forse anche per esorcizzare questa drammatica esperienza di morte, la musica del tempo si intrattiene spesso, anche tra gioco e scherzo, con temi guerreschi, così come con quelli legati alla pace, alla festa e al celebratissimo tema dell’amore: per amore si fa guerra; per amore si fa pace. Il programma musicale è un’alternanza di brani di compositori di corte e pagine della tradizione popolare, fragori di battaglie e ritmi di danze: un continuo chiaroscuro, lontano nel tempo e nei costumi, ma estremamente attuale nella sua perenne lacerazione.
La Pifarescha nasce come formazione di alta cappella, organico strumentale di fiati e percussioni diffuso con il nome di Piffari e ampiamente celebrato in tutta l’Europa del Medioevo e del Rinascimento; l’ensemble unisce ed alterna le ricche ed incisive sonorità dell’alta cappella con quelle più morbide della bassa cappella, attraverso l’utilizzo di un ampio strumentario: bombarde, tromboni, trombe, cornetti, cornamuse, ghironda, dulciana, flauti, viella, viola da gamba, percussioni, salterio e molti altri. Attiva in vari settori dello spettacolo e presente in importanti Festival Internazionali, La Pifarescha ha inciso per CPO, Classic Voice, Dynamic, Arts, Outhere, Pan Classic, Glossa. L’ultimo CD di recente pubblicazione, “Willaert e la Scuola Fiamminga a San Marco”, realizzato insieme alla Cappella Marciana è attualmente tra i tre finalisti dell’International Classical Music Awards (ICMA) 2020 per la sezione Early Music.
Come tutti i concerti della rassegna, l’ingresso è gratuito.
Il concerto è realizzato con il contributo finanziario del Comune di Castelnuovo Rangone, della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e della Regione Emilia Romagna.
L’Associazione Amici della Musica di Modena opera senza fini di lucro. Sostegno economico proviene dai contributi di Enti Pubblici e Privati e dalle quote di adesione dei Soci. Tutte le informazioni su contenuti artistici, aspetti organizzativi, modalità di sostegno e di adesione alle attività degli Amici della Musica di Modena sono disponibili all’ingresso della sala.
Per informazioni: tel 3296336877; www.amicidellamusicamodena.itinfo@amicidellamusicamodena.it

 


 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto

“Cavalleria Rusticana”

Sabato 2 luglio alle 21:30 presso il Piazzale della Rosa di Sassuolo si terrà una esecuzione integrale in forma di concerto dell’opera di Pietro Mascagni “Cavalleria Rusticana”; il prestigioso appuntamento