Amianto Modena. Bonifica quartiere Madonnina, Barcaiuolo (Fdi): “Tutelare salute residenti”

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Il consigliere spiega che “i residenti da tempo denunciano il degrado della zona e chiedono la bonifica di un capannone abbandonato con copertura in amianto”. 

 

“Quali sono i progetti della Regione in merito alla bonifica dell’area del quartiere Madonnina a Modena?”. Lo chiede in un’interrogazione il consigliere di Fratelli d’ItaliaMichele Barcaiuolo, riferendosi al progetto di aprire “nuovi percorsi stradali con le cosiddette ‘ricuciture’ nell’ambito della realizzazione della Diagonale con l’obiettivo di migliorare la permeabilità della zona a favore dei residenti”

Nell’area, continua Barcaiuolo, si vorrebbero anche realizzare percorsi ciclopedonali, ma vicino ci sono “le Fonderie della città e un capannone abbandonato con copertura in amianto, luogo di bivacchi e degrado”. Oltretutto, nello stesso quartiere, vi sono anche “edifici sensibili come scuole e parrocchie” e i residenti, con l’aiuto dei comitati cittadini, da tempo “denunciano il degrado della zona e chiedono la bonifica dell’edificio a tutela della salute e sicurezza dei cittadini”.
Da qui la richiesta del consigliere che, anche in riferimento al piano amianto e alla mappatura regionale dei luoghi con amianto, chiede che cosa intenda fare la Regione. 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

La prudenza non è mai troppa

Ritenute espressioni della saggezza popolare, i proverbi contengono una lezioncina morale o danno  consigli e come tali si accettano ; certo a volte sono insopportabili

Accogliere e inserire si può

È arrivato alle cronache il caso di Dino Baraggioli, titolare dell’Artplast di Robbio, nel Pavese, con 90 dipendenti, che – come racconta l’Agi- aveva grosse

Biden o Trump? Le ricadute per l’Europa

Al di là dell’oceano, nella capitale dell’impero, con le elezioni di novembre,  l’inquilino della casa Bianca potrebbe cambiare, ossia il presidente. Quello che ha il potere