Amianto Modena. Bonifica quartiere Madonnina, Barcaiuolo (Fdi): “Tutelare salute residenti”

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

 

Il consigliere spiega che “i residenti da tempo denunciano il degrado della zona e chiedono la bonifica di un capannone abbandonato con copertura in amianto”. 

 

“Quali sono i progetti della Regione in merito alla bonifica dell’area del quartiere Madonnina a Modena?”. Lo chiede in un’interrogazione il consigliere di Fratelli d’ItaliaMichele Barcaiuolo, riferendosi al progetto di aprire “nuovi percorsi stradali con le cosiddette ‘ricuciture’ nell’ambito della realizzazione della Diagonale con l’obiettivo di migliorare la permeabilità della zona a favore dei residenti”

Nell’area, continua Barcaiuolo, si vorrebbero anche realizzare percorsi ciclopedonali, ma vicino ci sono “le Fonderie della città e un capannone abbandonato con copertura in amianto, luogo di bivacchi e degrado”. Oltretutto, nello stesso quartiere, vi sono anche “edifici sensibili come scuole e parrocchie” e i residenti, con l’aiuto dei comitati cittadini, da tempo “denunciano il degrado della zona e chiedono la bonifica dell’edificio a tutela della salute e sicurezza dei cittadini”.
Da qui la richiesta del consigliere che, anche in riferimento al piano amianto e alla mappatura regionale dei luoghi con amianto, chiede che cosa intenda fare la Regione. 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto