Alleati serpenti

Condividi su i tuoi canali:

Il Movimento 5 Stelle che presenta emendamenti alla manovra finanziaria che lui stesso, come governo, ha elaborato e proposto, dà l'idea di quali contorcimenti politici, anche se ormai siamo a livello di bipolarismi psichiatrici, viva l'Italia di oggi 

 


Come i parenti, il Movimento 5 Stelle si sta rivelando un alleato serpente del Pd, del resto secondo previsioni, visto che pretende di essere contemporaneamente di lotta e di governo, sistema e antisistema, a sedere sulle poltrone ma contestatore di chi occupa le poltone (le altre).
Il Movimento 5 Stelle che presenta emendamenti alla manovra finanziaria che lui stesso, come governo, ha elaborato e proposto, dà l’idea di quali contorcimenti politici, anche se ormai siamo a livello di bipolarismi psichiatrici, viva l’Italia di oggi (forse: abbasso l’Italia di oggi).
Leggo dal Corrierone: “”Una mossa – dopo la riunione di Luigi Di Maio con i ministri M5S a Napoli – che serve per «portare le migliorie che servono» secondo la versione Cinque Stelle, ma soprattutto per marcare una distanza politica dalle altre forze dell’esecutivo e una autonomia da Palazzo Chigi. Una mossa che ha anche lo scopo di rendere chiaro quali provvedimenti i pentastellati vogliano intestarsi e quali rinfacciare agli altri partiti, nel caso in cui la misura in questione non riesca a passare””.
Io non discuto il valore delle migliorie che vogliono apportare, ma lo facciano all’interno del governo, non contro il governo e anche loro accettino la mediazione insita in ogni alleanza.
Ma forse, pensando male (vedi Andreotti) conta più l’apparire del proprio gruppo che la solidità dell’esecutivo, perché non rimarrà senza conseguenze il dividersi dagli alleati in sede parlamentare.
Forse ha ragione il drammaturgo Arthur Miller: “”Senza alienazione non potrebbe esserci la politica””; probabilmente ha ragione Pier Paolo Pasolini: “”Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia””, senz’altro ha ragione Ennio Flaiano: “”La situazione politica in Italia è grave ma non è seria””.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione