AL VIA ANCHE QUEST’ANNO A CASTELVETRO IL CARTELLONE “D’ESTATE”: EVENTI E INIZIATIVE CULTURALI DAL 2 LUGLIO AL 20 AGOSTO

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

Nonostante il lockdown finito poche settimane fa, l’assessorato e l’ufficio Cultura del Comune di Castelvetro sono riusciti a mettere insieme a tempo di record il tradizionale cartellone “D’Estate: voci, suoni, persone”, giunto alla sesta edizione: anche quest’anno, un ricco programma di eventi e iniziative culturali che decolla giovedì 2 luglio e andrà avanti fino al prossimo 20 agosto. L’unica differenza rispetto agli altri anni, è che le iniziative saranno a prenotazione obbligatoria.

«Saranno tante le iniziative che si svolgeranno: cinema, spettacoli per bambini, laboratori, concerti, conferenze – dice Giorgia Mezzacqui, vicesindaco e assessore a turismo e cultura – iniziative che guarderanno a noi stessi e iniziative che cercheranno di guardare altrove e portare nuovamente qui persone a conoscerci. Ovviamente non potremo ospitare per il momento i grandissimi eventi, quelli in cui la “non social distancing” era la caratteristica principale, però sarà un trovarsi e ritrovarsi ugualmente. Nelle proposte si è cercato di trovare linguaggi che sapessero coinvolgere a tutti».

E così via ad un ricco cartellone che vede un’attenzione particolare al mondo dell’infanzia e dei ragazzi con un ciclo di letture e di laboratori e in collaborazione con l’assessorato alle Politiche giovanili. E poi cinema, con la scelta di riproporre film in bianco e nero che del cinema hanno fatto la storia. E ancora musica all’alba nei vigneti e al tramonto in piazza. In programma vi sono poi le iniziative della rassegna “Gusto Natura e Cultura”, promosse in collaborazione con il Consorzio Castelvetro di Modena, alla scoperta dei piccoli borghi a passo lento e dei prodotti a km0.

Confermata la manifestazione “Calici di Stelle”, preceduta da “Calici di Stelle in tour”. Spazio anche alle conferenze dedicate alla crisi climatica con il meteorologo Luca Lombroso e la presentazione del libro “Il monito della ninfea. Vaia, la montagna, il limite” con gli autori Michele Nardelli e Diego Cason.

Particolare attenzione merita poi l’evento “Lettere anonime per un camminatore”, un percorso itinerante solitario, originale e coinvolgente, con guida sonora in programma venerdì 31 luglio al Castello di Levizzano Rangone, dove, tra l’altro, da sabato 4 luglio riapre il Museo Rosso Graspa con la previsione di visite guidate, attività e iniziative.

Per informazioni: Ufficio Cultura tel. 059.758818; Punto informazione turistica tel. 059 758880; www.visitcastelvetro.it.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Parte il tour itinerante

Al Castello Montecuccolo a Pavullo nel Frignano (Mo) partirà il tour itinerante della copia della corona di Mary of Modena” in occasione sarà illustrato il

Grande fucile, piccolo cervello

L’attentato a Trump  ha mostrato gli incredibili punti  deboli, le falle nella sicurezza, della più grande democrazia del mondo anche se non sono mancati anche

Concorso Futuri Maestri

Sabato 13 luglio alle ore 18.30, presso Spacegallery di via Bonaccini 11, si è svolta la seconda edizione del concorso Futuri Maestri – Eccellenze creative