Al-Fano

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp

Nomi e volti ""nuovi""  quelli elencati come componenti della squadra vincente per il Nuovi Centro Destra...Anche se, proprio nuovi, almeno anagraficamente, proprio non sono.

Decisamente interessante le lettura del quadro politico italiano offerta ieri pomeriggio dal neo presidente di Nuovo Centro Destra Angelino Alfano, ricordo, prima che qualcuno lo dimentichi troppo rapidamente, attuale Ministro dell’Interno del “PDissimo” Matteo Renzi.

Lo scenario illustrato da Alfano è il seguente: Ci sono coloro che votano per protesta e scelgono Grillo, quelli di Sinistra che votano PD, i nostalgici crocettano Forza Italia e chi sceglie il futuro e vota NCD. Effettivamente non ha tutti i torti, o quasi. E’ vero, chi è di sinistra in genere, turandosi o meno il naso, ripone la croce su PD; chi vota Movimento 5 Stelle protesta contro un sistema che presumibilmente non lo rappresenta più, e stando alle ultime elezioni si tratta di diversi milioni di italiani.

Chi sceglie Forza Italia sceglie di tornare al 1994 dimenticando i diversi capelli bianchi sulla testa, quando non caduti, e non rendendosi conto che 20 anni dopo l’Italia è completamente diversa, in tutti i sensi.

Mi turba, invece, l’idea che chi voti NCD sia votato al futuro. Non per le energie che può mettere in campo Alfano, quanto per la presenza di alcune figure all’interno della compagine del “futuro”. Pendiamo il neo acquisto della squadra alfaniana… un nuovo centravanti da sfondamento… Paolo Bonaiuti classe 1940, sottosegretario alla Presidenza del consiglio nei governi Berlusconi II, Berlusconi III e Berlusconi IV.

Nuovissimo, non c’è che dire! Oppure quel tale, non lo avevo mai sentito… Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia dal 1995 al 2013 (diciotto anni!!!) a cui hanno sequestrato 49 Milioni di Euro tra immobili e conti correnti per il caso Maugeri. Insomma, la prossima volta, caro Alfano, che l’analisi sia più realistica, fino in fondo.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ripensare il turismo  futuro

La tragedia della Marmolada lascia  sgomenti e annichiliti, per la gravità del bilancio che si va aggravando di ora in ora, con due cordate di

Riflessioni sull’aborto

La decisione della Corte suprema statunitense di lasciare ad ogni stato dell’Unione la libertà di legiferare sul diritto all’aborto, ha riportato in prima pagina un