Addio al Folletto di Minnenapolis

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 

Prince è morto.

Il “”Folletto di Minneapolis”” è stato trovato  senza vita nella sua villa a Chanhassen, in Minnesota. Aveva 57 anni. 

Prince è deceduto in circostanze misteriose , ed è ancora incerta la dinamica della morte. 

La settimana scorsa era stato ricoverato d’urgenza:  il 15 aprile il suo jet privato era stato costretto a un atterraggio d’emergenza in Illinois . Ma il giorno dopo era comunque apparso a un concerto assicurando i fan che era tutto ok, e  il suo agente aveva assicurato che si trattava soltanto di una brutta influenza. 

Prince Rogers Nelson nasce il 7 Giugno del 1958 a Minneapolis.

Nulla in lui è banale . Il suo sound, a volte ossessivo, è sempre elegante e sofisticato. Cantautore, polistrumentista, compositore, produttore discografico, attore, regista e sceneggiatore, realizzava i suoi lavori discografici spesso in totale autonomia.

Genio indiscusso, nel 1984 ottiene il successo mondiale con “”Purple Rain””, nella musica come nel cinema. Con Purple Rain infatti  raggiunge contemporaneamente la prima posizione nelle classifiche dei singoli, degli album e dei film.

Prima di lui c’erano riusciti solo i Beatles.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria