Accompagnare i genitori nel loro ruolo educativo: tre incontri a Castelfranco Emilia

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 

A Castelfranco Emilia, in collaborazione con “La Scuola Genitori” del Centro PsicoPedagogico tre incontri in programma da febbraio ad aprile 2019, il primo dei quali è fissato per mercoledì prossimo 27 febbraio, dalle 18 alle 20, all’interno del Cinema Nuovo (via don Luigi Roncagli, 13). L’ingresso è libero e non è necessaria l’iscrizione.

La serata di apertura, condotta dal pedagogista Massimo Lussignoli, si intitola “Gioco di squadra” e approfondirà il tema della coesione tra genitori nell’educazione dei figli. Come trovare una strategia educativa che sia sostenibile da entrambi i genitori? Come stabilire cosa fare, cosa dire e quali regole occorrono? Nelle varie età evolutive, quando tutta la famiglia è coinvolta nel cambiamento, è fondamentale saper dare risposta a queste domande. Soprattutto quando i genitori sono incerti su come comportarsi, si trovano di fronte alle prime difficoltà oppure separati e in contrasto sulla gestione dei figli. La coesione genitoriale non è sempre facile, ma è basilare per la crescita e un gioco di squadra in questo senso è costruttivo per tutti. Tutti questi aspetti, e altri, saranno trattati nel corso del primo incontro.

La Scuola Genitori del CPP è un progetto nazionale per accompagnare i genitori nel loro compito educativo. Si tratta, quindi, di un’occasione per apprendere, fare e farsi domande, ricevere informazioni, conoscere orientamenti educativi. La direzione scientifica è a cura del prof. Daniele Novara, uno dei più quotati pedagogisti italiani.

I successivi incontri – tutti promossi dal Comune di Castelfranco Emilia e dal Comune di San Cesario sul Panaro – si svolgeranno giovedì 14 marzo  e giovedì 11 aprile.

“Come Amministrazione comunale, riteniamo importante continuare a sostenere la primaria funzione educativa delle famiglie, affiancandole nel difficile compito di cura e formazione dei bambini, promuovendo occasioni di confronto e di studio. Siamo convinti che la comunità locale possa sempre trarre vantaggio dalle opportunità di elaborazione e di diffusione della cultura d’infanzia. Speriamo che si rinnovi, come lo scorso anno, la numerosa partecipazione agli incontri delle famiglie, di educatori e di docenti”, afferma il Vicesindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione Maurizia Cocchi Bonora.

 

 

 

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Educare in tempo di crisi

Conferenza del professor Gianpaolo Anderlini al BLA di Fiorano Modenese Giovedì 29 febbraio 2024 il terzo incontro del ciclo 2024 di incontri organizzati dal liceo Formiggini,