A Bologna con Bonaccini, aperte le prenotazioni per i pullman

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Dalla provincia verranno organizzati pullman per andare a Bologna sabato 7 dicembre

Il Partito democratico della provincia di Modena si sta organizzando per agevolare la partecipazione alla manifestazione con il candidato alla presidenza della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini del pomeriggio di sabato 7 dicembre a Bologna. Ecco le modalità organizzative:

 

 

“Il Pd modenese sta organizzando pullman a disposizione di coloro che vogliono partecipare alla grande manifestazione di sabato 7 dicembre, alle ore 16.00, in piazza Maggiore a Bologna, con il candidato presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. I pullman partiranno da Modena-città, da Carpi e dalla zona del Distretto ceramico. Il Pd ricorda a tutti coloro che fossero interessati che è già possibile prenotarsi.

Chi parte da Modena può telefonare, in orario d’ufficio, al centralino della Federazione provinciale del Pd modenese 059/582811. I pullman partiranno dalla sede della Federazione in via Rainusso 144, alle ore 14.00 di sabato 7 dicembre.

Chi parte da Carpi può fare riferimento a questi numeri di telefono: 059/688638; 328/1467370 e 338/2984570. Appuntamento alle ore 14.00 alla stazione delle autocorriere di via Peruzzi.

I residenti nella zona del Distretto ceramico possono fare riferimento al numero 339/7403355. Appuntamento alle ore 14.00 in piazza Libertà a Maranello.

Tutti i pullman faranno immediato ritorno dopo la fine della manifestazione. Ai partecipanti verrà richiesto un contributo di 10 euro. Le prenotazioni si raccolgono fino alle ore 11.00 di venerdì 6 dicembre.

Per le altre zone (Cintura modenese, Vignola, Area Nord e Montagna) occorre fare riferimento ai singoli Circoli Pd: ci si sta organizzando per favorire l’utilizzo del treno.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati