23 NOVEMBRE, I TRAGUARDI DELLE DONNE TRA RICONOSCIMENTI E SFIDE

Condividi su i tuoi canali:

None

23 NOVEMBRE, I TRAGUARDI DELLE DONNE TRA RICONOSCIMENTI E SFIDE.

INIZIATIVA PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

 

 

 

 

Nell’ambito delle iniziative per il 25 Novembre Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Cgil Cisl Uil insieme al Comitato per la promozione dell’Imprenditoria femminile e con il patrocinio del Comune di Modena, promuovono per il 23 novembre un incontro dal titolo “I traguardi delle donne tra riconoscimenti e sfide”.

L’iniziativa è prevista alle ore 14.30 presso il salone Corassori della Cgil di Modena (piazza Cittadella 36). Presiede l’incontro Eugenia Bermaschi presidente Comitato Imprenditoria Femminile, saluto di Manuela Gozzi responsabile politiche di genere Cgil Modena, introduce Rosamaria Papaleo segretaria Cisl Emilia Centrale.

Sono previsti interventi di Grazia Baracchi assessore Pari opportunità Comune di Modena, Lucia Frascarelli segretario generale di Assofiduciaria, Laura Lugli pallavolista, Ciro Sacchetti astrofilo-circolo Il Cosmo di Modena. Conclusioni di Francesca Arena responsabile Coordinamento Donne Uil Modena e Reggio Emilia.

 

Causa restrizioni covid, i posti sono limitati, è possibile seguire sia in presenza sino ad esaurimento posti e a distanza prenotandosi entro il 19 novembre alla mail cgilmodena@er.cgil.it.

Per accedere al Salone Corassori è necessario esibire il Green Pass in base alle normative anticovid.

 

L’iniziativa di quest’anno vuole concentrare l’attenzione dell’opinione pubblica sulle discriminazioni tra i generi presenti in diversi settori delle professioni e delle specializzazioni del nostro sistema economico-sociale mettendo a confronto alcune esperienze di nicchia.

Gli interventi si focalizzeranno su come le donne vivono le politica e quali discriminazioni affrontano, come le donne si affermano nel mondo dell’alta finanza, le differenze di trattamento in termini di diritti e compensi nel mondo dello sport e quali vincoli e difficoltà hanno le donne ad affermarsi in campi di alta specializzazione scientifica e in professioni come quella dell’astronauta e della cosmonauta, nonostante la più alta scolarizzazione delle donne.

 

Nonostante le difficoltà che la pandemia ancora continua a imporci, Cgil Cisl Uil con questa iniziativa vogliono aprirsi alla società e riflettere su varie esperienze per continuare ad occuparsi delle discriminazioni di genere.

 

 

I GIORNALISTI SONO INVITATI MARTEDI’ 23 NOVEMBRE 2021, ORE 14.30 C/O SALONE CORASSORI, 36 – CGIL MODENA

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati