Giorno: Marzo 1, 2016

505 - 173 1 marzo 2016
Alex Scardina

Le verità negate

Le autorità egiziane hanno provato a farci credere di tutto, tra le false giustificazioni sulla morte di  Giulio Regeni. Quello che ci aspettiamo dal Governo, dal ministero degli Esteri, è un impegno preciso allo scopo di determinare la verità, non figlia di stupidi artifici

Leggi tutto »
505 - 173 1 marzo 2016
Adimaro Moretti degli Adimari

Tolleranza zero

Chiedere strade sicure, controlli su sbandati e perditempo, fermezza contro gli spacciatori, repressione  verso le violenze e le rapine restituire paesi e città agli abitanti, è questione di democrazia. Perchè la democrazia ha il dovere di difendere i cittadini, quindi se stessa

Leggi tutto »
505 - 173 1 marzo 2016
Laura Rebuzzi e Francesca Mercury

“” La cucina e’ di per sé scienza”” al MEF

Ha introdotto e  coordinato l’ incontro il giornalista Roberto Armenia, stimatissimo giornalista modenese, che dal 1962 ad oggi   ha organizzato e  quasi sempre anche condotto, oltre seimila  incontri  con autori  

Leggi tutto »
505 - 173 1 marzo 2016
Gian Carla Moscattini

Intervista a Pietro Cantore

Si conferma il  crescente consenso i da parte di pubblico ed espositori per Modenantiquaria. Un successo che non deve passare inosservato ma va considerato come la carta vincente che porta notorietà e lustro alla nostra città.  

Leggi tutto »
505 - 173 1 marzo 2016
A.D.Z.

Animali da compagnia

A differenza di cagnolini e gattini, che gli amanti degli animali vanno a prendere dai canili e dai gattili, salvando bestiole abbandonate o randagini indifesi… certe  coppie, etero o gay, non adottano un bimbo già nato,  un orfanello, o uno dei tanti bimbi abbandonati nei brefotrofi, per soddisfare il legittimo desiderio di avere un figlio; per poter riversare su un bambino  l’amore paterno e materno…ne commissionano uno.

Leggi tutto »
In Evidenza

Articoli popolari

La tragedia di Firenze

Il disastroso crollo nel cantiere edile in via dei Martiri, a Firenze,  oltre al problema della sicurezza, drammaticamente ha rivelato cose che purtroppo, pur essendo

Mons. Giacomo Morandi e il suo Non Expedit

Subito dopo l’Unità d’Italia, alcuni sacerdoti prima e poi voci della Chiesa  sempre più ufficiali dichiararono sconveniente e quindi inaccettabile la partecipazione dei cattolici alle