Giorno: Gennaio 26, 2016

500 - 168 26 gennaio 2016
Massimo Nardi

Ma in che mondo hanno vissuto gli italiani fino a ieri?

Memori del detto -Va tutto bene, madama la Marchesa-  per anni si sono fatti i fatti loro e solo ora hanno scoperto il malaffare? Certo, davanti ai casi più evidenti e clamorosi la mannaia della giustizia cala implacabile. Eppure, si continua a tirare avanti alla meno peggio, spegnendo un riflettore su un avvenimento e accendendone un altro sul nuovo.

Leggi tutto »
500 - 168 26 gennaio 2016
Diego Marchiori

Il disegno egemonico di Renzi

Addio distinzione dei poteri, fondamentale negli Stati moderni?  Con le riforme di Renzi il Governo ha un potere quasi assoluto. In due anni di riforme (Senato, Province, legge elettorale) i cittadini sono privati del fondamentale diritto/dovere di esercitare la sovranità con lo strumento del voto.

Leggi tutto »
500 - 168 26 gennaio 2016
Adalberto De’ Bartolomeis

“Le Cricche”

Il  Ministero delle Pari Opportunità preferisce affrontare tematiche di giustizia sociale ricorrendo al riconoscimento delle coppie di fatto e ai matrimoni tra gay. Concede corsie preferenziali di assistenza ai profughi a vario titolo, anche quello criminale gli italiani, in una classifica di serie “B” o “C”. lo si potrebbe definire Ministero delle Pari Diseguaglianze perché non esistono pari opportunità.

Leggi tutto »
500 - 168 26 gennaio 2016
Paolo Danieli

Attenzione! Attenzione!

L’uomo messo lì, non dalla Provvidenza ma dalla finanza internazionale senza aver preso un voto, cerca la legittimazione attraverso una scorciatoia: il referendum che dovrà confermare o abrogare la riforma della Costituzione che lui ha fatto approvare dal Parlamento. Un Parlamento, è bene ricordarlo, delegittimato dalla Corte Costituzionale.

Leggi tutto »
500 - 168 26 gennaio 2016
Alberto Venturi

Sbilanciamoci! E’ possibile un altro sviluppo.

Bisogna cambiare strada: quella che stiamo percorrendo non è l’unica, rischia anzi di essere quella sbagliata. Faremmo bene a domandarcelo più spesso e farebbero meglio i media a domandarselo più spesso, invece di salotti dove l’unica divergenza riguarda chi deve sedere nella stanza dei bottoni.

Leggi tutto »
500 - 168 26 gennaio 2016
A.D.Z.

Mozziconi, siringhe, immondizie… e altro ancora.

E, già che ci siamo, credo sia  utile pensare a sanzionare anche chi  adibisce a latrina ogni via e ogni angolo delle città, ogni piccolo appezzamento erboso, ogni  muro,  rendendo certe  zone vere e proprie  latrine a cielo aperto,  invivibili e fetide.

Leggi tutto »
In Evidenza

Articoli popolari