“100 giorni di governo giallo-verde”

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

I primi 100 giorni di Governo: bilancio a La Terra dei Padri

 

Con il punto sull’attività dell’Esecutivo “100 giorni di governo giallo-verde” riparte l’8 settembre l’attività del circolo identitario La Terra dei Padri.

 

L’appuntamento è alle 17,30 di sabato presso la sede del sodalizio in via Nicolò Biondo 297 e vedrà la partecipazione dell’on. Guglielmo Golinelli della Lega e di un esponente dei Cinque stelle che verrà comunicato dopo che l’on. Stefania Ascari, che aveva aderito, ha dovuto rinunciare per impegni istituzionali.

 

L’incontro è l’occasione per approfondire i provvedimenti più importanti varati dal Governo – il decreto dignità sul lavoro precario, l’avvio della procedura per il ritiro della concessione ad Autostrade, il decreto milleproroghe, la riorganizzazione dei  Ministeri agricoltura e turismo, il decreto sul rafforzamento della Guardia costiera libica, il decreto sulla sicurezza del personale dei pronti soccorso  – per arrivare alla legge di stabilità, vero banco di prova del governo quest’autunno.

 

L’incontro di sabato è il primo di una nutrita serie di appuntamenti che il circolo sta organizzando per l’autunno-inverno con tante novità e inediti contributi al confronto su tematiche di geopolitica e di attualità pianificate grazie al lavoro ed alla convinta partecipazione dei suoi 240 soci.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto